Italvolley, quanti rimpianti Brasile e arbitro ci battono


22 Agosto 2016 - 10:08 1.486

rio 2016

Italvolley, quanti rimpianti
Brasile e arbitro ci battono

I padroni di casa vincono 3-0 ma gli azzurri non demeritano. E Zaytsev dà l'appuntamento a Tokyo.

PALERMO - Resta un tabù la medaglia più preziosa per l'Italia della pallavolo. L'ultimo podio azzurro di Rio 2016 è d'argento, ed arriva dal volley sconfitto nella finalissima del Maracanazhino dal Brasile: 3-0 e pianto a dirotto di Juantorena.
La spedizione italiana chiude l'Olimpiade con 28 medaglie complessive, nono posto come a Londra quattro anni fa. 8 ori, 12 argenti e 9 bronzi, questo il bottino complessivo azzurro. Più prezioso il colore degli allori conquistati rispetto all'edizione britannica dei giochi, in cui lo squadrone italiano riuscì a portare a casa 11 ori, 9 argenti e 11 bronzi. Tornando alla pallavolo, è grande la delusione per Ivan Zaytsev: "Mi sa che quest'olimpico sta diventando una maledizione. Questa medaglia è comunque un grande premio ai nostri sforzi in questo torneo affrontato con una bella mentalità, e in cui ognuno ha messo se stesso e la propria storia al servizio degli altri".


22 Agosto 2016 - 10:08 1.486