Amatori Catania implacabile in casa Cade anche il Napoli Afragola


30 Gennaio 2017 - 16:28 689

rugby

Amatori Catania implacabile in casa
Cade anche il Napoli Afragola

Cinismo e prestazione essenziale degli uomini di Vittorio, giunti alla 7ª vittoria di fila in casa.

CATANIA – Non si ferma più la Bingo Family Amatori Catania, che batte il Napoli Afragola e centra la settima vittoria consecutiva tra le mura amiche. Gli etnei allungano ancora in classifica ai danni dei partenopei, approfittando anche della sconfitta di Civitavecchia contro Paganica che consente ai biancorossi di mettere ancora più distanza tra sé e le inseguitrici.

Vittorio recupera all’ultimo Borina, che prende il suo posto da estremo, con Camino che torna tra i trequarti e Mazzoleni momentaneamente in panchina. Confermata, poi, la coppia Giammario-Butler in mediana. La partita si mostra subito molto fisica, con gli ospiti più propensi alla quantità che alla qualità; i padroni di casa si adeguano al gioco degli avversari facendo valere la propria maggior tecnica, andando in meta dopo un quarto d’ora dall’inizio con una bella incursione di Hliwa, bravo nello spezzare un raddoppio sui dieci metri e a trovare spazio per segnare. Sul 5-0 la partita si blocca, si gioca molto a centrocampo e con la mischia. Il pacchetto dell’Amatori però risponde bene e concede pochissimo all’Afragola, che a cinque minuti dal termine rimane temporaneamente con l’uomo in meno a causa del cartellino giallo rimediato da Gargano.

Un minuto dopo, approfittando della superiorità numerica, l’Amatori va nuovamente in meta con Ardito, che raccoglie l’ovale a un metro dalla linea di meta dopo un’altra, ottima, percussione del tallonatore dei biancorossi. La seconda frazione di gioco si apre subito con la meta (l’unica) dell’Afragola segnata da Miele dopo soli tre giri d’orologio, che con la trasformazione di Dublino vale il momentaneo 12-7. L’Amatori, colpita, riprende a macinare gioco e a riportarsi nella metà campo ospite, fino a trovare la terza meta della sua gara con Cosentino, bravo a sfruttare una mischia in prossimità della linea di meta. Il resto della partita continua senza troppe sorprese, fino all’ultima meta segnata da Palmieri che vale non solo il 24-7 finale ma anche, e soprattutto, il bonus che comporta i 5 punti guadagnati in classifica.

“Non era una gara facile – ha commentato il tecnico Ezio Vittorio -, non abbiamo potuto applicare il nostro gioco perché loro sono stati bravi a impedircelo ma l’importante era vincere. Spesso dobbiamo adattarci all’avversario, oggi ho avuto grandi risposte dal pacchetto di mischia che è stato molto impegnato durante tutta la partita. Continuiamo con questa mentalità, il campionato non è ancora finito e noi dobbiamo assolutamente rimanere concentrati”.

Un Vittorio contento della prova dei suoi ragazzi quindi, a conferma di una maturità e di una continuità che, alla lunga, potrebbe realmente fare la differenza nella lotta per il primo posto. Anche Guido Sciacca, presidente dell’Amatori Catania, si dice soddisfatto della prestazione della sua squadra: “Stiamo facendo una grande stagione, speriamo possa essere ricca di soddisfazioni. Questi ragazzi stanno facendo molto bene, oggi hanno giocato una splendida gara contro un avversario molto ostico. Sono contento per loro, si stanno allenando bene e meritano questa classifica”.

L’Amatori vince quindi una gara sudata, sporca se vogliamo; gli etnei così facendo allungano ancora in classifica, portandosi a +11 sull’Afragola (che ha comunque una gara in meno) e soprattutto a +12 sul Civitavecchia, sconfitta di misura sul campo del Paganica. La Bingo Family Amatori Catania continua così a stupire e a dimostrarsi sempre più leader di questo campionato, in particolar modo dopo l’affermazione negli scontri diretti.


30 Gennaio 2017 - 16:28 689