Messaggerie Volley alle finali playoff Sedute a porte aperte al PalaSpedini


il 21 Maggio 2017 - 21:05 1.757

pallavolo maschile

Messaggerie Volley alle finali playoff
Sedute a porte aperte al PalaSpedini

Nel tempio della pallavolo catanese il 27 maggio alle 18.30 si giocherà l’andata dello spareggio promozione.

CATANIA – Massima concentrazione, abnegazione e allenamenti quotidiani: sta preparando così la prima finale dei playoff per la promozione in serie A2 Messaggerie Volley, dopo la vittoria in campionato con 65 punti nel girone I di Serie B maschile. Da due settimane gli allenamenti a porte aperte si svolgono proprio al Pala Spedini, “tempio” del volley catanese, dove sabato 27 maggio alle 18.30 si giocherà l’andata della finale playoff. Il fattore campo, dunque, è dalla parte dei rossazzurri che al Palazzetto disputeranno anche l’eventuale bella in caso di parità.

Per costruire un gioco di squadra vincente, nell’attesa di sapere quale avversaria incontreranno, l’allenatore, Gianpietro Rigano, insieme al suo staff tecnico, ha predisposto in una prima fase sessioni di lavoro individuale alternate ad amichevoli come quella contro un gruppo di atleti catanesi che hanno giocato nel campionato di Serie B, e quella contro una rappresentativa di giocatori, liberi da impegni, che hanno militato in A1 e A2.

“Per Messaggerie Volley è un onore giocare al Pala Spedini – commenta il presidente Natale Aiello – la vittoria del Campionato e la certezza di andare a giocare direttamente la finale, ha fatto sorgere la necessità di disputare la partita in uno spazio che potesse accogliere molti più tifosi e il Pala Spedini è lo spazio perfetto oltre che il luogo storico della pallavolo catanese”.

“A Catania la pallavolo continua a scrivere la storia – dice il vice presidente Luigi Pulvirenti, che dopo otto anni di assenza ha riabbracciato, da dirigente, un progetto pallavolistico grazie alla tenacia e all’entusiasmo del presidente Aiello – quello che ci piacerebbe vedere al Palazzetto sabato prossimo, è un luogo in cui a tenere il ritmo del gioco non siano solo i nostri atleti, ma anche i tanti catanesi che sappiamo già non faranno mancare il loro supporto. Ci stanno arrivando moltissime testimonianze di affetto e non solo da chi è già vicino al mondo della pallavolo”.


il 21 Maggio 2017 - 21:05 1.757