Muri Antichi, parola di Spinnicchia: "Proviamo ad alzare l'asticella"


26 Luglio 2017 - 18:27 507

pallanuoto - serie a2

Muri Antichi, parola di Spinnicchia:
"Proviamo ad alzare l'asticella"

Il presidente traccia un bilancio dopo l'ottima annata.

CATANIA - Tempo di bilanci, in casa Muri Antichi, per il presidente Luigi Spinnicchia: “Archiviamo un’eccellente stagione culminata con il record dei punti. L’unica nota stonata di quest’anno è stata l’assenza forzata di mister Mauro Maugeri che ci ha comunque sempre supportato e aiutato. Abbiamo avuto la fortuna di godere delle prestazioni di due grandi giocatori come Jurisic, uno dei migliori portieri del torneo e Mulcahy, capocannoniere “virtuale” del campionato. Stagione della rinascita dei senatori Scirè, Indelicato e lo stesso Cassone, seppur impiegato con il contagocce causa problemi fisici, hanno disputato gare di assoluto livello. Stagione in crescendo per Scebba e Paratore, che hanno dato solidità alla squadra. È stata anche la stagione della consacrazione per Muscuso e Reina senza dimenticare le note liete dei nuovi arrivi Vinci e Castagna, che hanno dato un ottimo contributo. I nostri giovani Belfiore, Gangi e Cassarino hanno avuto la possibilità di mettersi in mostra e infine l’inserimento di Impellizzeri e Lombardi, che si sono subito distinti totalizzando un buon minutaggio e andando pure in gol".

“Non conoscevo personalmente Giovanni Puliafito - prosegue il presidente - anche se la sua fama lo precedeva. Ha avuto un grande piglio, ha inquadrato la situazione trovando subito le contromisure e le giuste motivazioni. Grande lavoro oscuro, ma non troppo, di Fabio Rodo nella preparazione atletica e natatoria. Senza dubbio ripartiamo da questa coppia per continuare a fare bene. Il nostro ds Antonio Bellecci, vera anima della società, sta sondando il mercato italiano ed estero con competenza e massimo impegno e grazie a queste sue doti non ha mai fallito un colpo. Vogliamo provare ad alzare l’asticella, quindi divertirci e stupire. Si riparte senza Jurisic, Mulcahy e Cassarino che ci saluta per motivi di studio. Ci hanno chiesto di essere meno impegnati Scirè e Indelicato, che faranno comunque parte del roster. Da valutare le condizioni fisiche di Cassone, dopo un anno difficoltoso”.


26 Luglio 2017 - 18:27 507