Castelbuono, dominio africano Si impone il keniano Kwemoi


27 Luglio 2017 - 13:02 458

podismo

Castelbuono, dominio africano
Si impone il keniano Kwemoi

La novantaduesima edizione del Giro vede sul podio solo atleti del continente nero.

CASTELBUONO (PALERMO) - Vento d’Africa alla 92esima edizione del Giro podistico Internazionale di Castelbuono, che si è disputato questo pomeriggio nello splendido borgo madonita. A vincere, dominando in lungo e in largo, è stato il keniano Rodgers Chumo Kwemoi, inarrestabile nella sua progressione, iniziata dopo il terzo dei dieci giri e terminata con la vittoria in solitaria con il tempo di 34.20. Giovanissimo, Kwemoi vive in Kenia dove si allena nei “training camp”. Alle sue spalle, con 45 secondi di ritardo, l’etiope Amdework Walelegn, protagonista di una gara regolare e con poche sbavature. Terzo ancora Kenia con il ventisettenne Joseph Aperumoi in 35.21.

Primo degli europei lo spagnolo Carlos Mayo, che ha preso la sua piccola rivincita sull’italiano Crippa, atteso alla vigilia ma ritiratosi dopo il quinto giro. La pattuglia siciliana ha visto prevalere il modicano Giuseppe Gerratana (Aeronautica Militare) ottavo con il tempo di 36.32. Finale di gara con la presenza anche del Ministro dello Sport Lotti giunto appena un attimo dopo la vittoria del keniano. Ad aprire la manifestazione le gare promozionali che hanno visto protagonisti tanti bambini di alcune società siciliane, da Altofonte a Mazzarino. Una giornata dove “a cursa” ha ancora una volta appassionato per bellezza, intensità, calore. La gente, i balconi trabordanti, le luminarie, tutto nella migliore tradizione del Giro che anche oggi ha fatto trattenere il fiato a tutti i presenti fino all’ultimo respiro.


27 Luglio 2017 - 13:02 458