Il Messina rinuncia all’Acireale Intanto Cocuzza è più vicino


il 18 Agosto 2017 - 10:42 2.360

calcio - serie d

Il Messina rinuncia all’Acireale
Intanto Cocuzza è più vicino

La squadra di mister Venuto, che esordirà il 3 settembre in campionato, prosegue il lavoro in Sila e prende anche Malerba.

MESSINA – Il Messina non giocherà ad Acireale. Domenica la compagine giallorossa avrebbe dovuto disputare al Tupparello la gara valida per il primo turno di Coppa Italia Dilettanti, ma la società ha comunicato che non si presenterà all’appuntamento. Una scelta figlia evidentemente della volontà di continuare a lavorare in tranquillità, senza doversi misurare nello scenario dei 90 minuti, compito particolarmente gravoso per una realtà ancora in piena costruzione. L’esordio dei peloritani avverrà dunque il 3 settembre per la prima di campionato in casa del Portici.

Sul fronte mercato mister Antonio Venuto può sorridere, visto che è praticamente cosa fatta il ritorno in giallorosso di Totò Cocuzza, atteso oggi nel ritiro in Sila. Attaccante con oltre 200 presenze e 70 centri in carriera, che la migliore stagione l’ha vissuta proprio a Messina nel 2011-12, quando segnò 17 reti in Serie D agendo in coppia con Giorgio Corona. Cocuzza, un beniamino della tifoseria, dopo i segnali lanciati sui social nei giorni scorsi, può finalmente festeggiare il ritorno in riva allo Stretto. Un’avventura che ha avuto il suo primo atto nel 2010, con apice la promozione tra i professionisti conquistata nella stagione 2012-13. Nel 2015-16 (18 presenze e 4 gol) l’ultimo campionato disputato in Lega Pro con la maglia dei peloritani. Sempre oggi è atteso in ritiro Emanuele Malerba, ex difensore della Vigor Lamezia con cui ha collezionato 90 presenze in tre stagioni.

Nella mattinata di giovedì si sono aggregati al gruppo, infatti, il difensore Marco Manetta (classe ’91, ex Potenza), il centrocampista Ludovico Lazzerini (’98, scuola Livorno) e il centrocampista Yuri Masocco (’96), ex Teramo e in passato già dei giallorossi. Si aggiungono ai volti nuovi Zagari, Auteri ed Aurelien, già al lavoro da ieri. E’ invece atterrato a Lamezia Terme il portiere senegalese Maurice Gomis, ’97 che presto sarà al lavoro con il gruppo. Il reparto difensivo sembra essere quello particolarmente attenzionato sia da Venuto che dal duo Sciotto-Carabellò. Manetta sarà valutato, mentre piacciono i profili di Gianpaolo Sirigu, classe ’94 reduce da una buona stagione alla Sanremese, e Danilo Cucinotti, che ha già vestito la casacca giallorossa nel 2010-2011. La nota negativa è il dietrofront di Pasquale Porcaro. L’ex Sicula Leonzio non ha firmato con il Messina per cedere alle avances del Rende, fresco di ripescaggio tra i professionisti.


il 18 Agosto 2017 - 10:42 2.360