Messina su Colombini e Antonelli Berardi: "È solo un arrivederci"


il 24 Agosto 2017 - 18:20 1.068

calcio - serie d

Messina su Colombini e Antonelli
Berardi: "È solo un arrivederci"

Prosegue la preparazione dei giallorossi, mentre la società lavora per rafforzare la difesa. Intanto Berardi scrive una lettera ai tifosi.

MESSINA – Doveva essere il giorno dell’audizione di Pietro Sciotto nella commissione consiliare Sport e Cultura, ma nella giornata di mercoledì il patron dei peloritani ha comunicato l’impossibilità a partecipare alla seduta. Tutto rinviato a data da destinarsi, così i consiglieri comunali dovranno aspettare ancora un po’ prima di ascoltare i propositi del numero uno giallorosso.

Intanto la squadra continua la propria preparazione in Sila, nella testa dei ragazzi di Antonio Venuto l’obiettivo principale è quello di presentarsi in buone condizioni per la gara d’esordio in campionato, prevista per domenica 3 settembre sul campo del Portici. Per il tecnico Venuto altre buone indicazioni sono giunte dall’amichevole di mercoledì contro la squadra Allievi del Crotone, decisa da una doppietta di Leandro Rizzo. L’ex Milazzo sembra essersi integrato alla perfezione negli schemi di Venuto, che a sua volta sembra apprezzare la velocità e la tecnica dell’attaccante esterno. Unica nota stonata la contusione rimediata da Totò Cocuzza, che comunque non preoccupa lo staff tecnico. Messina apparso meno brillante rispetto alla prima amichevole contro il Sersale, ma ad incidere sulle gambe dei giocatori sono stati certamente i doppi carichi di lavoro.

Capitolo mercato. Il presidente Sciotto e il direttore generale Carabellò, sembrano intenzionati a voler rafforzare ulteriormente la difesa. I nomi caldi sono quelli di Francesco Colombini (’93) e Nicolò Antonelli (’90), che nella loro carriera hanno vissuto le pagine più importanti con le maglie, rispettivamente, di Tuttocuoio e Savona.

Spazio anche all’amarcord. L’estremo difensore Alessandro Berardi, fresco di passaggio al Bari, ha dedicato una lettera ai tifosi giallorossi: “Non potevo congedarmi da Messina senza salutarvi affettuosamente e con un caloroso abbraccio. Questa città mi ha fatto crescere e mi ha fatto sentire amato ed apprezzato anche nei momenti più difficili per me… Io ho dato davvero tutto ed il triste epilogo finale mi ha addolorato poiché mai vi avrei lasciato. Grazie di cuore, porterò i fedelissimi e grandi tifosi giallorossi sempre nel mio cuore… Arrivederci, sì, è solo un arrivederci”.


il 24 Agosto 2017 - 18:20 1.068