Messina, tra una settimana si parte? Venuto cerca gli ultimi accorgimenti


il 27 Agosto 2017 - 10:30 1.616

calcio - serie d

Messina, tra una settimana si parte?
Venuto cerca gli ultimi accorgimenti

Peloritani attesi domenica in casa del Portici per l’esordio stagionale, ma il ripescaggio della Vibonese in C cambia il volto dei vari raggruppamenti.

MESSINA – Il “Sila Park Adventure” di Villaggio Palumbo in Sila saluta il Messina, che chiude con una partitella in famiglia la seconda parte di ritiro prestazionale. Ragazzi di Venuto tornati a casa e pronti ad iniziare la settimana di lavoro standard in vista del primo impegno ufficiale, l’esordio in campionato che dovrebbe essere domenica alle 15 in casa del Portici.

Il condizionale è più che mai d’obbligo, perché la riammissione della Vibonese tra i professionisti ha cambiato e non poco le carte in tavola. La Federcalcio intende impugnare al Coni la sentenza della Corte d’Appello Federale che ha permesso ai calabresi di tornare in Serie C lasciando vacante un posto che, salvo ulteriori sorprese, dovrebbe essere preso dai sardi del Muravera. Il vice-presidente nazionale Sandro Morgana aveva anticipato il loro possibile inserimento nel concentramento I, ma dalla Sardegna rimbalzano indiscrezioni opposte, secondo le quali gli isolani potrebbero finire nel girone G o addirittura al Settentrione. Resta da capire come questo spostamento possa rimescolare l’organico del girone più meridionale, nel quale è inserito l’ACR Messina. Il Muravera nel girone G, potrebbe comportare ad esempio l’inserimento di Cassino o Latina nell’H e il dirottamento di una campana nel gruppo I. Per non parlare del ricorso del Lumezzane, che chiede la C ed eventualmente aprirebbe le porte del ripescaggio all’Agropoli. Insomma ad una settimana dal fischio d’inizio del nuovo campionato tutto sembra ancora da decidere.

Sotto il profilo della composizione dell’organico, restano da sciogliere alcuni nodi sollevati dallo stesso Venuto. Attesi gli arrivi di un difensore centrale, di un paio di esterni e di un portiere under ed eventualmente di un attaccante, ma in molti speravano che a questo punto della stagione questi tasselli fossero già colmati. Da colmare restano anche alcune posizioni sotto il profilo societario. Il presidente Sciotto dovrà ufficializzare l’organigramma, mentre è possibile l’arrivo di un direttore sportivo. Il primo nome uscito è quello di Fabrizio Ferrigno, già in riva allo Stretto ai tempi di Pietro Lo Monaco.


il 27 Agosto 2017 - 10:30 1.616