XIII Palermo-Montecarlo I vincitori e le classifiche


27 Agosto 2017 - 16:19 748

vela

XIII Palermo-Montecarlo
I vincitori e le classifiche

Con la cerimonia di premiazione si è ufficialmente conclusa la manifestazione.

MONTECARLO (PRINCIPATO DI MONACO) – Con la cerimonia di premiazione allo Yacht Club de Monaco si è conclusa ieri ufficialmente la XIII Palermo-Montecarlo. I vincitori sono stati premiati dal Presidente del Circolo della Vela Sicilia, Agostino Randazzo, dal Segretario generale dello Yacht Club de Monaco, Bernard D’Alessandri, da Donna Rosellina Randazzo, Donna Giovannella Lanza di Scalea e Giuseppe Tasca D’Almerita.

I Vincitori della XIII Palermo-Montecarlo sono:
1° in tempo corretto, vince il Trofeo Angelo Randazzo: L’Ottavo Peccato / Francesco De Nicolò
1° in tempo reale, vince il Trofeo Giuseppe Tasca d’Almerita: Lucky / Byron Ehrhart in 66 ore 46 minuti 3 secondi

Divisione ORC (collegata al Trofeo Angelo Randazzo)
1° L’Ottavo Peccato / Francesco De Nicolò - 2° Cheyenne / Tommaso Oriani - 3° Quattrogatti / Andrea Casini

Divisione IRC
1° Lucky (USA) / Bryon Ehrhart - 2° L’Ottavo Peccato / Francesco De Nicolò - 3° Jivaro (FRA) / Yves Grosjean

L’evento è stato organizzato dal Circolo della Vela Sicilia in collaborazione con lo Yacht Club de Monaco, Yacht Club Costa Smeralda e il Comune di Palermo.

Il Trofeo Angelo Randazzo, assegnato al vincitore in tempo compensato nella categoria con più barche iscritte (quest’anno ORC) è quindi andato a L’Ottavo Peccato, M37 (progetto di Maurizio Cossutti) del giovane armatore di Bari Francesco De Nicolò con Daniele De Tullio alla tattica. “E’ stata la nostra prima Palermo-Montecarlo e, anche se puntavamo a un buon risultato, la vittoria ci ha sorpreso – dice De Nicolò –. La regata è stata molto difficile e a un certo punto siamo rimasti 18 ore senza vento, però il gruppo non ha mai mollato e ha lottato metro dopo metro fino all’arrivo”.

“La XIII Palermo-Montecarlo è stata una regata molto dura perché disputata con poco vento, tranne nella parte iniziale del percorso che ha visto le barche affrontare anche 25 nodi – dice il Presidente del Circolo della Vela Sicilia, Agostino Randazzo –. Complimenti ai vincitori: Lucky, sempre in testa alla flotta, che ha completato le 500 miglia con ampio vantaggio; bravissimi i ragazzi di L’Ottavo Peccato, che si sono preparati con grande professionalità. La metà della flotta era internazionale, a testimonianza di come la regata stia crescendo di notorietà e attragga barche sempre più prestigiose: anche quest’anno, dopo Rambler l’anno scorso, ha vinto in tempo reale uno scafo in rappresentanza del New York Yacht Club”.


27 Agosto 2017 - 16:19 748