Rally, Coppa Monti Iblei Island Motorsport nella Top Ten


28 Agosto 2017 - 18:53 484

automobilismo

Rally, Coppa Monti Iblei
Island Motorsport nella Top Ten

Nella crono ragusana, il driver Salvatore Patamia su Porsche 911 Sc, pur frenato da un contrattempo, conclude quinto tra le autostoriche.

CHIARAMONTE GULFI (RAGUSA) – Pur sotto il segno della sfortuna, il “veterano” Salvatore Patamia, portacolori della scuderia siciliana Island Motorsport, è riuscito ad inserirsi nella top ten di un agguerrito e competitivo 3° Raggruppamento, agguantando la quinta piazza una volta terminata la 60ª Coppa Monti Iblei Autostoriche, cronoscalata valida per il Campionato Siciliano Salita di specialità, andata in scena nel Ragusano.

Il gentleman driver reggino, classe 1949, presentatosi al volante della Porsche 911 Sc preparata dal team Balletti e gestita dalla SPM capitanata da Stefano Dolce, infatti, ha dovuto fare i conti con un inconveniente verificatosi poco prima dello start della prima delle due manche ufficiali domenicali che avrebbero delineato la classifica finale della competizione.

“Gara già compromessa poco prima di partire – ha spiegato un deluso Patamia all’arrivo –. Stavo per schierarmi al via, quando si è rotta una boccola della leva del cambio. Ovviamente, non c’è stato il tempo necessario per intervenire sulla vettura e risolvere il problema. Tant’è che, pur riuscendo a scattare al semaforo verde, mi sono ritrovato privo della prima e della seconda marcia in entrambe le salite disputate. In tali condizioni, è stato pressoché impossibile battagliare alla pari con i numerosi e più che quotati avversari. Pazienza, vedremo di rifarci alla prossima”. Archiviata la manifestazione chiaramontana, il pilota calabrese proseguirà la stagione sportiva anche alla Monte Erice Storica, in programma dal 16 al 17 settembre nel Trapanese.

Classifica finale 60ª Coppa Monti Iblei Autostoriche

3° Raggruppamento: 1. Francesco Corallo (A.R. 1750 Gtv) in 6’32”7; 2. Caristi (Fiat 128 Rally) a 4”; 3. Cutrone (Porsche 911 Sc) a 5”7; 4. Savoca (Bmw 635) a 28”4; 5. Patamia (Porsche 911 Sc) a 30”5; 6. Bartolotta (Bmw 2002) a 31”7; 7. Di Laura (Sunbeam Lotus) a 31”4; 8. Magrì (Opel Kadett GTE) a 34”9; 9. Gigliuto (A/112 Abarth) a 41”1; 10. Cassibba (Abarth 1000) a 41”7.


28 Agosto 2017 - 18:53 484