Campionato italiano tavola a vela Lotta serrata sin dall'inizio


09 Settembre 2017 - 12:07 436

la 43esima edizione

Campionato italiano tavola a vela
Lotta serrata sin dall'inizio

La manifestazione in corso di svolgimento nel golfo di Mondello.

PALERMO - Con due prove valide e una annullata per le categorie leggeri e medioleggeri si è aperto venerdì pomeriggio a Mondello il programma della prima giornata di regate del 43° Campionato italiano open di tavola a vela della storica classe windsurfer. La manifestazione, organizzata dal club Albaria si concluderà domenica. Un vento ballerino, prevalentemente libeccio e poi da ponente con leggere raffiche e poco meno di 10 nodi, ha consentito solo a metà pomeriggio di vedere la flotta dei surfisti (83 partecipanti di sette nazioni, ma in gara per i titoli tricolori solo gli italiani) aprire la serie delle regate a bastone. Subito protagonisti gli atleti più attesi.

Dopo le due prove effettive nella categoria leggeri al comando c’è il veneto del club Albaria, Samuele Montino con un terzo e un secondo posto, davanti al laziale Andrea Marchesi e al campano Mario Valdivieso . Quarto posto per Luca Sperati di Anzio e quinto posto per il palermitano Armando Udine del Lauria. Nella categoria dei medioleggeri è balzato subito al comando il campione in carica Marco Casagrande alfiere dell’Albaria che ha chiuso sesto nella prima prova, ma ha vinto la seconda. Bene anche l’altro palermitano del Lauria, il diciannovenne Antonino Cangemi, all’esordio sul windsurfer per lui che è un azzurrino nella classe olimpica. Al terzo posto l’australiano Mark Lloyd davanti al romano Luca Frascari un plurititolato della classe windsrfer.

Nella classifica femminile, a comandare la classifica è la francese naturalizzata italiana (è la moglie di Luca Frascari) Celine Bordier del club Tognazzi di Torvajanica che precede l’altra laziale Manuela Arcidiacono e la giovane palermitana Giorgia Paternoster dell’Albaria. Invece nelle categorie pesanti e mediopesanti una sola prova portata a termine quasi all’imbrunire. Tra i pesanti in testa Paco Cottone dell’Albaria che precede Nedo Catinelli di Follonica e a seguire Riccardo Giordano e Paco Wirz i due olimpici palermitani grandi conoscitori del golfo di Mondello. A chiudere la prova dei mediopesanti con un altro palermitano al comando, Alessandro “Tonno” Alberti primo davanti a Stefano Bonanome di Ostia. Sabato l’inizio delle gare alle 11 e vento permettendo dopo le regate a bastone anche le prove della disciplina slalom. Domenica la conclusione del campionato.


09 Settembre 2017 - 12:07 436