Trofeo Santissimo Crocifisso Parata di big a Montemaggiore


14 Settembre 2017 - 12:12 394

podismo

Trofeo Santissimo Crocifisso
Parata di big a Montemaggiore

La gara in programma venerdì 15 settembre.

MONTEMAGGIORE BELSITO (PALERMO) - Tutto pronto per la 41° edizione del Trofeo SS. Crocifisso, in programma il 15 settembre a Montemaggiore Belsito. La manifestazione è organizzata dall’ASD Belsitana, con il patrocinio del Comune di Montemaggiore Belsito e la collaborazione dell’Universitas Palermo. Una manifestazione storica che viaggia nel segno della continuità e che ha visto protagonisti di un recente passato, tra gli altri, stelle dell’atletica come Antibo, i fratello Selvaggio e gli etiopi Tedesse e Kipkemei Chirchir.

A fare la prologo alla gara clou sarà la competizione riservata alle categorie giovanili. Per tutti l’impegnativo circuito cittadino di 1000 metri da percorrere più volte a seconda della distanza prevista dal programma tecnico. In particolare le donne e gli uomini over 55 si sfideranno lungo 4 chilometri. Tutte le altre categorie affronteranno dieci chilometri. I primi 50 iscritti riceveranno la maglia tecnica dell’evento. Il percorso si snoderà attraverso la via Tenente S. Militello, corso Re Galantuomo, largo Giovanni XXIII, corso Principe Umberto e corso Principe Amedeo, con la “salita delle suore” pronta a fare la selezione.

Di prestigio anche quest’anno il parterre di atleti presenti a Montemaggiore Belsito, a cominciare dai vincitori dello scorso anno, il siracusano della Podistica Messina Giovanni Cavallo Liliana e Liliana Scibetta (Pro Sport Rasvanusa) che domani tenterà il tris di vittorie. A dare battaglia all’agrigentina ci saranno Chiara Immesi (Universitas Palermo) mattatrice del grand prix regionale di corsa su strada e fresca di successo a Menfi e Tatiana Betta di ritorno dalla non fortunata prova a Dalmine ai campionati italiani master di corsa su strada.

Tra gli uomini confermata la presenza di Enrico Pafumi atleta e tecnico della Monti Rossi Nicolosi, Luigi Spinali, primo quest’anno alla Trecastagni Start e al Trofeo Sant’Agata, Filippo Lo Piccolo (Good Race Team) 20° assoluto e primo degli europei alla NY Marathon del 2010, Vito Massimo Catania tra gli atleti più forti e sicuramente il più ”generoso” del panorama master siciliano e il marocchino Bibi Hamad (Universitas Palermo) che, a dispetto di una non più fresca anagrafe, continua a sfornare pretazioni di alto livello: vincitore domenica scorsa a Menfi, è giunto 11° assoluto (secondo di categoria) alla gara internazionale Napola-Mokarta e quest’anno ha stravinto le mezze siciliane di Perusa, Enna e Marsala quest’ultima con il tempo di tutti rispetto di 1h08.34.


14 Settembre 2017 - 12:12 394