Torna la maratona di Palermo Corsa nel solco della tradizione


07 Novembre 2017 - 17:18 1.447

podismo

Torna la maratona di Palermo
Corsa nel solco della tradizione

La gara è oramai diventata una classica: domenica 19 novembre la ventitreesima edizione.

PALERMO - Con la conferenza stampa di presentazione, si è aperta ufficialmente oggi la XXIII edizione della Maratona Città di Palermo, che ha visto la luce, come di consueto, presso la Sala Gialla della sede UniCredit di Palermo. Presenti, Salvatore Malandrino Regional Manger di Unicredit Sicilia, Fabio Corsini dello staff dirigenziale del sindaco, Vincenzo Alaimo Marketing Consultant e Salvatore Gebbia, patron della manifestazione. In platea, tra gli altri, Giovanni Ruffo dirigente del reparto di Ematologia con Talassemia dell’ospedale Civico e dei Bambini di Palermo, Ferruccio Bono responsabile del percorso e Giuseppe Di Natale vice presidente della Fidal Sicilia. Sarà un’edizione con i colori dell’Africa: al via , infatti, ci saranno quattro keniani, tra loro anche un’atleta donna, ed un rwandese. Accanto a loro podisti che arriveranno da ogni parte del mondo. Quando mancano ancora cinque giorni alla chiusura delle iscrizioni, sono circa 1.500 gli atleti iscritti a Palermo, 38 le nazioni rappresentate. Francia, Finlandia, Olanda Inghilterra, Slovenia, Germania, Marocco, Giappone solo per citarne alcune. Buone le presenze anche da oltre lo stretto, su tutti i 25 atleti che arriveranno dalla città di Varese. Tante le conferme e alcune novità nell’edizione 2017 della maratona di Palermo. Cominciamo dalle conferme: il percorso unico e la non competitiva, “La Camminata del Sorriso – SISA Supermercati Italiani” che ha l’obiettivo di sensibilizzare e informare su una problematica sanitaria qual è la Talassemia. Stamani in conferenza stampa Giovanni Ruffo, ha consegnato due targhe a Salvatore Gebbia e Vincenzo Alaimo proprio a consolidare quel rapporto di collaborazione che esiste con la maratona di Palermo. Le novità riguardano l’expo della maratona che quest’anno sarà allestito dal 15 al 18 novembre a piazza Massimo e il patrocinio concesso dall’Unesco alla manifestazione organizzata dall’Associazione Medi@. Lo spettacolo agonistico che si fonde con quello della bellezza dei luoghi attraversati, dapprima il centro storico con il percorso Arabo – Normanno patrimonio dell’umanità dal luglio 2015 e poi il parco della Favorita e il mare di Mondello che a novembre riesce sempre a regalare colori e panorami mozzafiato.

Nella gara degli uomini da seguire il 35enne Wesley Kiprono Kemboi che quest’anno si è classificato secondo (dietro l’azzurro Stefano La Rosa) alla Treviso Marathon, facendo fermare il crono a 2h16’32. L’atleta keniano, fa parte del team Run2gether che destina in beneficenza parte dei proventi dei premi vinti in gara. Daniel Kipkirui Ngeno esperto atleta della Libertas Orvieto specialista delle maratonine (PB 63’) con le vittorie quest’anno a Prato, Chiavari e a Firenze in occasione del Vivicittà. In gara ci sarà anche il 27enne Hosea Kisorio Kimeli (Virtus Lucca) secondo lo scorso anno proprio a Palermo e pronto a prendersi quella vittoria che gli sfuggì un po’ a sorpresa e il rwandese Simukeka secondo alla mezza maratona del Tricolore (Reggio Emilia) dello scorso anno e primo alla Lucca Marathon del 22 ottobre scorso. Colori d’Africa anche al femminile con la presenza della keniana Ruth Chelangat Wakabu dell’Atletica Futura di recente vincitrice della mezza di Foligno e sempre a podio nelle mezze di Agropoli, Prato, Aosta e Fucecchio. Per quanto riguarda gli italiani, nella maratona occhio a Massimo Buccafusca (Club Atletca Partinico) secondo assoluto alla 100 km del Val di Noto e alla veneta Stefania Disconzi (GDS Valdalpone De Megni). Nella mezza gli atleti da battere sono Mohamed Idrissi (Sport Mega Hobby) e Laura Speziale (Universitas Palermo).


Così Salvatore Malandrino - Regional Manager Sicilia: “UniCredit è per il decimo anno consecutivo Main Sponsor della Maratona di Palermo. La maratona è oggi una disciplina sportiva che sentiamo particolarmente vicina al nostro lavoro bancario perché sviluppa doti di grande resistenza e di caparbietà nel conseguimento di risultati. Da sempre UniCredit ritiene che essere al fianco di una grande manifestazione sportiva come quella che si svolgerà domenica 19 novembre nelle principali vie cittadine di Palermo rappresenti un modo per veicolare anche i nostri valori di equità, di onestà e di rispetto che costituiscono gli elementi distintivi del nostro modo di essere banca”. Fabio Corsini, nello staff dirigenziale del sindaco di Palermo, afferma: “ Lo sport è anche cultura, cultura del buon vivere e la maratona di Palermo racchiude anche questo aspetto. L’evento è uno dei più grossi che si organizzano in città per la partecipazione di atleti ma anche per il coinvolgimento di coloro che vi lavorano. Avere la possibilità di avere l’expo all’interno del centro storico della città fa si che chiunque si possa avvicinare al mondo dell’atletica, conoscerne i benefici e cominciare a praticarlo”.


07 Novembre 2017 - 17:18 1.447