Bianco, applausi al Bisceglie: "Ottenuti tre punti sofferti"


il 04 Dicembre 2017 - 16:49 1.430

calcio - serie c

Bianco, applausi al Bisceglie:
"Ottenuti tre punti sofferti"

L'analisi della prestazione dei leoni da parte del tecnico azzurro dopo la vittoria sul campo del Bisceglie.

BISCEGLIE (BARLETTA) - Il Siracusa torna a casa dopo una vittoria sofferta, ma fortemente voluta, frutto di una prova di maturità e di solidità da parte del gruppo azzurro. Il Bisceglie ha messo a ferro e fuoco l’area aretusea per tutta la seconda metà di gara, dimostrandosi un osso duro e confermando i timori della vigilia di mister Paolo Bianco: “Sapevamo di affrontare una squadra forte e ci ha messo in difficoltà. Forse per la prima volta siamo stati anche un po’ fortunati – ha detto il tecnico del Siracusa nel post partita –. E’ pur vero che nella prima frazione di gioco abbiamo avuto le occasioni per chiuderla e non soffrire nel finale. Anche nella seconda frazione abbiamo avuto una buona occasione, ma mi sento di dire che nell’arco dei 90 minuti il pareggio non sarebbe stato ingiusto, quindi complimenti al Bisceglie. Siamo quarti, continuiamo a vivere alla giornata, non guardiamo troppo lontano perché sarebbe un errore”.

Al termine della gara si è soffermato in sala stampa anche il match winner del Siracusa, Tiziano Mucciante: “Oltre all’esperienza serve la cattiveria che abbiamo dimostrato oggi, non prendere gol e dimostrare di voler portare a casa il risultato proprio come abbiamo fatto oggi”. Il difensore, autore del gol decisivo per gli azzurri è stato costretto a lasciare il campo anzitempo per un infortunio già al 25’: “E’ stato un risentimento muscolare, in settimana vedremo, ma spero non sia niente di grave”.

Felice per l’ennesimo successo, e non potrebbe essere altrimenti, anche il presidente del Siracusa, Gaetano Cutrufo: “Oggi abbiamo conquistato una vittoria importante su un campo difficilissimo. Non è un caso che a Bisceglie abbiano perso Francavilla, Juve Stabia, Matera e Monopoli. La squadra ha mostrato carattere e capacità di soffrire. Sono davvero molto orgoglioso dei giocatori e di tutto lo staff – ha detto il patron al sito ufficiale del club –. Adesso prepariamoci al meglio alla sfida di domenica prossima che per noi ha un valore particolare. Mi auguro che tanti siracusani decideranno di sostenere la squadra che ci sta facendo divertire".


il 04 Dicembre 2017 - 16:49 1.430