Palermo, tegola Rispoli per Tedino E' emergenza sulla fascia destra


il 10 Gennaio 2018 - 07:30 1.675

CALCIO - PALERMO

Palermo, tegola Rispoli per Tedino
E' emergenza sulla fascia destra

L'infortunio costringe il terzino rosanero ad uno stop di quasi un mese. Il tecnico si trova a dover fronteggiare l'ennesima emergenza.

PALERMO - Un altro infortunio, stavolta al termine di un girone d'andata condotto nonostante i numerosi imprevisti e durante la sosta invernale. Per Bruno Tedino l'assenza di Andrea Rispoli,  che nella giornata di ieri come si è appreso dal Palermo si è sottoposto ad esami strumentali che hanno evidenziato la lesione subtotale del muscolo adduttore lungo dell’arto inferiore sinistro, rappresenta un duro colpo in vista del ritorno in campo previsto il 20 gennaio nella trasferta di Spezia per la prima giornata di ritorno. Un vero peccato per il terzino destro, che sta proseguendo il percorso riabilitativo già iniziato subito dopo l’infortunio rimediato nella gara contro la Salernitana, che aveva ripreso la miglior forma andando a segno sia nelle sfida con il Bari che contro la Ternana. 

In casa rosanero si guarda comunque il bicchiere mezzo pieno dato che i tempi di recupero non saranno lunghissimi per Rispoli (si parla di quasi un mese di stop, ndr) con il calciatore che potrebbe saltare le prime quattro sfide del girone di ritorno (Spezia, Brescia, Empoli e Foggia) contando un ritorno a disposizione per la gara del 'Curi' contro il Perugia del 17 febbraio prossimo. Un bella grana per Tedino che nella zona di competenza di Rispoli, la fascia destra, aveva già visto finire in infermeria prima lo svizzero Morganella (rottura del crociato durante Palermo-Entella, stesso infortunio subito già nel 2015 e stagione praticamente finita in anticipo) e Rolando, frattura parcellare dell’osso navicolare del piede destro con diverse ricadute che non gli hanno permesso fino ad ora di tornare in campo.

Prosegue dunque la cosiddetta 'maledizione' che ha colpito fino ad ora tutti i calciatori che hanno giocato nel ruolo del campano che per  qualche gara ha perfino indossato la fascia da capitano nell'attesa che tornasse il legittimo proprietario Nestorovski. Senza Rispoli Tedino dovrà inventarsi qualcosa in questi giorni d'allenamento che separano il suo gruppo dalla trasferta in Liguria con la speranza di capire quale uomo (Murawski così come accaduto contro la Salernitana con scarsi risultati potrebbe rilevare il posto dell'ex Parma) o quale modulo utilizzare per esprimere il meglio degli uomini a sua disposizione.


il 10 Gennaio 2018 - 07:30 1.675