Casertana corsara al ‘De Simone’ Un pasticcio condanna il Siracusa


il 11 Marzo 2018 - 17:58 3.367

Calcio - Serie C

Casertana corsara al ‘De Simone’
Un pasticcio condanna il Siracusa

La formazione di Paolo Bianco non punge e cede in casa ai Falchetti, retrocedendo al sesto posto in classifica.

SIRACUSA – Un episodio condanna il Siracusa. Al ‘De Simone’ decide una rete alla mezz’ora di Turchetta, bravo ad approfittare un pasticcio difensivo di Giordano e Daffara e regala così tre punti ad una Casertana corsara. Confermati i timori della vigilia di Paolo Bianco che aveva avvertito i suoi dell’ottimo periodo di forma dei Falchetti, ma c’è da dire che nella prima frazione di gioco gli aretusei hanno fatto una gran fatica a creare gioco, anche dopo aver subito la rete dell’1-0. Il palo colpito da Alfageme in chiusura della prima frazione mantiene in vita i leoni che nella ripresa provano a rifarsi sotto ma, complici le numerose interruzioni di gioco e poi un super Forte tra i pali rossoblu, il Siracusa non riesce ad agguantare il pari e retrocede al sesto posto in classifica.

Avvio a ritmi piuttosto blandi con le due squadre che iniziano una lunga fase di studio. Dopo i primi venti minuti la Casertana guadagna campo ed al 19’ Turchetta ci prova con un tiro non proprio irresistibile che termina centralmente tra le braccia di Tomei, poi dalla distanza tentativo da dimenticare di D’Anna che svirgola malamente la conclusione. Le squadre faticano a produrre gioco ed a trovare gli spazi per infilzare le difese avversarie, soprattutto a causa dei molti errori in fase di impostazione. E quando il primo tempo sembra scorrere via senza sussulti, ecco che alla mezz’ora un pasticcio difensivo sull’asse Giordano-Daffara innesca Turchetta che si invola tutto solo palla al piede verso Tomei, infilandolo con il piatto destro da distanza ravvicinata. Il vantaggio ospite non sveglia il Siracusa che continua a faticare nella costruzione della manovra e, anzi, nel finale la retroguardia aretusea si rende protagonista di un’altra dormita che favorisce la ripartenza in campo aperto di Alfageme, che al termine di una bella sgaloppata centra il montante con un bel diagonale rasoterra a Tomei battuto.

Il Siracusa prova ad uscire con altro piglio dal tunnel degli spogliatoi ed il pressing azzurro produce già al 54’ una gran botta di Toscano che sfiora la traversa. Poi, complici una serie di infortuni, tra cui uno occorso perfino al direttore di gara, il buon ritmo dei leoni viene spezzato per una buona decina di minuti in cui di fatto non si gioca. Bianco prova a cambiare volto ai suoi giocandosi le carte Mazzocchi, Mangiacasale e Mancino, ed è proprio quest’ultimo a ravvivare i padroni di casa: prima al 70’ conclude a botta sicura ma viene murato da un difensore rossoblu, poi ci prova di testa poco più tardi senza inquadrare lo specchio della porta. Bianco allora getta nella mischia anche Calil al posto di un centrocampista come Toscano per tentare il tutto per tutto negli ultimi sgoccioli di partita ed al minuto 86’ il Siracusa va ad un passo dall’agognato pareggio, ma Forte compie un autentico miracolo e respinge un colpo di testa ravvicinato di Liotti che già urlava al gol. Nel finale il Siracusa ci prova in tutti i modi ma impatta sul muro eretto da Forte, certamente uno tra i migliori in campo.

Tabellino

Siracusa-Casertana 0-1

Marcatori: Turchetta 31'.

SIRACUSA (4-2-3-1): Tomei; Daffara (Mancino 57'), Altobelli, Giordano, Liotti; Palermo, Toscano (Calil 80'); Marotta (Parisi 46'), Catania, De Silvestro (Mangiacasale 57'); Bernardo (Mazzocchi 57'). A disposizione: D’Alessandro, Bruno, Di Grazia, Turati, Spinelli, Vicaroni, Punzi. Allenatore: Bianco.

CASERTANA (3-5-2): Forte; Meola, Lorenzini, Polak; Finizio, D’Anna (Carriero 90'), De Rose, Romano, Pinna; Alfageme (Padovan 75'), Turchetta (De Vena 87'). A disposizione: Cardelli, Forte, Cigliano, Santoro, Minale, Tripicchio. Allenatore: D’Angelo.

Arbitro: Sig. Vincenzo Fiorini (Frosinone).

Assistenti: Sig. Gamal Mokhtar (Lecco) e Sig. Fernando Pantafio (Lamezia Terme).

note - Ammoniti: Giordano 41', De Rose 58', Lorenzini 73', Catania 91'. Espulsi: //.


il 11 Marzo 2018 - 17:58 3.367