Trapani esonera Ugo Ducarello Fine dei giochi dopo due anni


il 13 Marzo 2018 - 09:59 505

basket - serie a2

Trapani esonera Ugo Ducarello
Fine dei giochi dopo due anni

Il trapanese lascia la Lighthouse dopo la sconfitta con Scafati: Parente coach ad interim.

TRAPANI - Si conclude il rapporto di lavoro tra Ugo Ducarello e la Lighthouse Trapani. Il coach nativo proprio di Trapani è stato esonerato nelle scorse ore dalla dirigenza del club della sua città, in primis dal presidente Basciano che ha preso questa decisione poche ore dopo la sconfitta interna patita dalla compagine granata contro la Givova Scafati. Nella nota diffusa dal club attraverso i propri canali ufficiali in merito all'esonero di Ducarello, la Lighthouse Trapani oltre a fornire i consueti "sentiti ringraziamenti per l’attività fin qui svolta con impegno e correttezza", ha anche fatto sapere che per il momento la guida tecnica verrà affidata da Daniele Parente, il primo assistant coach di Ducarello. Una guida tecnica ad interim che Parente manterrà fino al termine della stagione, con l'obiettivo di mantenere quantomeno una posizione che valga la qualificazione ai playoff. Attualmente i granata sono al settimo posto, a pari merito con la Fortitudo Agrigento.

L'esonero di Ugo Ducarello da parte dei vertici del club trapanese è arrivato dopo un girone di ritorno a dir poco deficitario per la squadra. La Lighthouse Trapani, infatti, aveva concluso la prima metà della stagione al terzo posto, ad una incollatura di ritardo rispetto alle squadre che comandavano la classifica, ovvero quella Casale Monferrato che tuttora è in testa al Girone Ovest e la Eurotrend Biella che è un po' calata nel girone di ritorno. I granata hanno invece avuto un netto tracollo, con un record negativo di appena due vittorie e ben otto sconfitte nelle dieci partite fin qui disputate dall'inizio del 2018. Un trend che ha portato la squadra fino a ieri allenata da Ducarello praticamente ai margini della zona playoff, con il serio rischio di vedere dunque rovinato quanto di buono fatto nel girone di andata. Non è andata bene nemmeno la partecipazione alla Final Eight di coppa Italia, con la Lighthouse Trapani nettamente sconfitta dalla Fortitudo Bologna al primo turno.

Ugo Ducarello paga dunque il conto più salato di un periodo negativo della squadra della sua città. Una squadra di cui ha assunto la guida tecnica nell'estate del 2016, quando il presidente Pietro Basciano gli ha affidato il comando di una squadra ambiziosa e con l'intenzione di riportare il nome della Pallacanestro Trapani nell'Olimpo del basket italiano. Dopo la prima stagione un po' difficile e spesso ostacolata da infortuni a raffica, ma comunque con il raggiungimento dei playoff, quest'anno sembrava che le cose potessero andare diversamente con la composizione di un roster competitivo e soprattutto dopo un girone di andata altisonante. Nelle prime dieci gare del 2018, come detto, le cose sono andate male e la famiglia Basciano ha optato per l'esonero. Vedremo come andranno le cose alla Lighthouse Trapani nelle ultime sei gare di questa regular season, a partire dal match piuttosto complicato contro la Bertram Tortona, squadra che non più tardi di due settimane fa ha portato a casa la coppa Italia di serie A2.


il 13 Marzo 2018 - 09:59 505