Akragas agli iraniani, ci siamo Firme sui contratti in arrivo


13 Maggio 2018 - 16:43 1.684

calcio - serie c

Akragas agli iraniani, ci siamo
Firme sui contratti in arrivo

Karimouee e gli altri membri della holding attesi ad Agrigento per siglare l'accordo.

AGRIGENTO - Due settimane dopo la fine di un calvario durato per una stagione intera, ecco che in casa Akragas si può tornare finalmente a sorridere, o quantomeno a ribaltare il broncio che ha contraddistinto gli ultimi mesi della società della città dei Templi. La proprietà del club biancazzurro potrebbe cambiare nei prossimi giorni, visto che la holding composta da imprenditori provenienti dall'Iran sembra intenzionata a chiudere la trattativa nel minor tempo possibile e mettere dunque le mani sulla totalità del pacchetto societario dell'Akagas. L'imprenditore Karimouee, che ha seguito le vicende relative alla trattativa insieme a un suo collaboratore più vicino al patron akragantino Silvio Alessi, ha deciso di dare una brusca accelerata all'affare per riuscire a chiudere il tutto entro la data fatidica del 30 giugno, ovvero quella relativa alla chiusura dell'esercizio finanziario per ripianare la situazione negativa in cui versa il bilancio del club di Agrigento.

La holding iraniana guidata da Karimouee ha fatto nuovamente la propria apparizione ad Agrigento, proprio attraverso il proprio intermediario di riferimento, ma nelle prossime ore sarà Teheran il centro nevralgico della fase finale di questa trattativa per rendere l'Akragas una società gestita da uomini d'affari persiani. Proprio nella capitale dell'Iran, infatti, è prevista la visita degli imprenditori presso l'Autorità Consolare d'Italia, dove si sono già svolti incontri fondamentali per il buon procedimento della trattativa. Incontri che hanno portati a reazioni positive da parte degli esponenti del club che vi hanno preso parte, in primis il legale Enzo Caponnetto che ha seguito l'affare fin dalle fasi preliminari per conto di Alessi. Di fatto, la trattativa potrebbe già essersi conclusa con la tanto attesa fumata bianca in arrivo a breve, in vista del ritorno in Italia degli iraniani che firmeranno l'accordo. Poi per l'Akragas potrebbe finalmente iniziare una nuova era, che con ogni probabilità ripartirà dai dilettanti ma con prospettive decisamente migliori rispetto al recente passato.


13 Maggio 2018 - 16:43 1.684