Trapani, Morace lascia il club Futuro: c'è l'ipotesi Bologna


04 Giugno 2018 - 16:21 2.255

calcio - serie c

Trapani, Morace lascia il club
Futuro: c'è l'ipotesi Bologna

Il Comandante saluta il club granata dopo 12 anni: "Non ho le forze per andare avanti".

TRAPANI - Dopo la mancata promozione in serie B, il patron del Trapani, Vittorio Morace, vuole cedere la società. "Con grande dispiacere devo informare i tifosi, dopo più di 12 anni di entusiasmo, passione e dedizione al progetto 'Trapani calcio', di non avere più forza di continuare", si legge in una lettera di Morace. "Le note vicende giudiziarie - prosegue - aggravate dall'età e dal mio stato di salute, mi hanno profondamente segnato e sconvolto la mia famiglia e il nostro modo di vivere. Ho affidato ai miei consulenti di fiducia il compito di consegnare idealmente il titolo alla città di Trapani affinché esponenti delle professioni, dell'imprenditoria, del commercio e del tessuto produttivo possano proporsi per rilevare il Trapani calcio e garantire la prosecuzione dell'attività sportiva".

E c'è chi passa alla controproposta. Avendo appreso della lettera che il patron del Trapani Calcio, Vittorio Morace, ha inviato ai tifosi, in cui rende noto “di non avere più la forza di continuare il progetto Trapani Calcio”, il candidato sindaco di Trapani, Peppe Bologna, nell’ambito della diversificazione delle sue attività imprenditoriali, ha chiesto di incontrare i consulenti di fiducia della famiglia Morace per valutare la possibilità di rilevare la società granata assieme ad altri imprenditori. Bologna sostiene di aver affidato il compito allo studio legale “Gino Bosco” per verificare le condizioni di tale ipotesi.

Quindi arriva la definitiva conferma dell'addio da parte dell'attuale proprietà, con una breve nota: "A seguito dei noti accadimenti che hanno coinvolto la famiglia Morace e la stessa Liberty Lines, la proprietà del Trapani Calcio S.r.l. comunica il proprio totale disimpegno dall’attività calcistica nella impossibilità di continuare a garantire un progetto serio alla squadra. Il titolo sportivo viene idealmente consegnato alla Città di Trapani affinché esponenti delle professioni, dell’imprenditoria, del commercio e del tessuto produttivo possano proporsi per rilevare la partecipazione nella Società e iscriversi al prossimo Campionato entro il 30.06 p.v. con un progetto serio che garantisca la prosecuzione dell’attività sportiva".


04 Giugno 2018 - 16:21 2.255