Il Messina pensa a ricostruire Dal Comune: "Fusione possibile"


il 08 Luglio 2018 - 11:59 473

calcio - serie d

Il Messina pensa a ricostruire
Dal Comune: "Fusione possibile"

Sciotto pensa a Cozza per la panchina. La Giunta comunale ripropone la reunion col Città di Messina.

MESSINA - Giorni ancora roventi in casa Messina, dopo che l'inizio del mese di luglio ha indotto - o forse in un certo senso obbligato - Pietro Sciotto a prendere nuovamente in mano la situazione del club. Non sono arrivati acquirenti seri per il prelievo della società giallorossa entro la data del 30 giugno stabilita dallo stesso patron, e allora ecco che è lui stesso a dover impostare nuovamente tutto sul piano tecnico. Si parte dall'ingaggio del nuovo direttore sportivo e del successore di Giacomo Modica sulla panchina del Messina. In quest'ultimo caso il favorito sembra essere Francesco Cozza, particolarmente amato dall'altra parte dello Stretto per tante stagioni magiche alla Reggina ma apprezzato anche in Sicilia nei panni di allenatore, con una promozione in serie C con la Sicula Leonzio nel curriculum. Per il ruolo di diesse, invece, i candidati credibili sono due: si tratta di Carmelo Rappoccio e Massimo Bandiera, con il primo favorito.

Intanto sembra tornare a tenere banco anche l'ipotesi di una fusione tra il Messina e il Città di Messina, quest'ultimo neopromosso in serie D. Ci pensa proprio il consiglio comunale, attraverso l'assessore allo Sport Giuseppe Scattareggia, a rendere chiara l'intenzione e l'ambizione del comune peloritano, attraverso un'intervista rilasciata per la Gazzetta dello Sport in cui auspica un punto d'incontro tra Sciotto e la nuova realtà cittadina: "Vogliamo capire come portare avanti il discorso, come arrivare a una sintesi di fronte all'attuale confusione. La soluzione migliore sarebbe quella di avere un'unica società ben strutturata, alla quale dare il nostro appoggio. Questo è il messaggio che vorremmo lanciare: avere una squadra che rappresenti la città. Non posso saere cosa pensa Sciotto, aspetto questo incontro a Palazzo Zanca. I tifosi ambiscono a categorie più importanti, ma siamo arrivati alla settimana in cui si deve iscrivere la squadra al campionato e il presidente deve fare le sue scelte".


il 08 Luglio 2018 - 11:59 473