L'effetto Akragas si è esaurito Pure il Martina vince facile: 3-0


il 22 Novembre 2015 - 14:03 29.278

lega pro

L'effetto Akragas si è esaurito
Pure il Martina vince facile: 3-0

I biancazzurri crollano contro il fanalino di coda, che si impone senza particolari difficoltà. A questo punto rischia di aprirsi una crisi, dopo il k.o. interno con la Casertana.

MARTINAFRANCA (TARANTO) - 
Cristea e Baclet distruggono l’Akragas di Legrottaglie imponendo la seconda sconfitta consecutiva e mettendo in crisi la squadra agrigentina che non riesce più a vincere, con due punti nelle ultime cinque partite. I biancazzurri escono dallo stadio “Tursi” con un secco 3-0 che non lascia spazio ad interpretazioni ma che mostra un’Akragas in totale crisi di identità. Una squadra in totale emergenza è l’Akragas che affronta un Martina Franca ultimo in classifica e con una delle peggiori difese del Girone. Se sulla carta il match sembra quantomeno equilibrato, al fischio d’inizio sono i padroni di casa a giocare meglio, mostrando i muscoli alla squadra biancazzurra, troppo molle in campo.


Ed è proprio il Martina Franca ad andare in vantaggio al nono minuto con Cristea, che sfrutta una dormita della difesa agrigentina per battere Vono. La reazione dell’Akragas è affidata a Di Piazza che però in corsa si fa rubare il pallone dai piedi dal portiere dei biancazzurri di casa. Pochissime le occasioni per l’Akragas che in attacco non riesce a pungere evidenziando ancora diversi problemi in questo reparto, dove Madonia, Di Piazza e Leonetti non impensieriscono per nulla Viotti, che torna a casa senza aver compiuto fatica. Se l’attacco non punge, la difesa dell’Akragas, ridotta all’osso da infortuni e squalifiche non brilla e subisce le avanzate del Martina Franca. Il primo tempo si chiude con un’Akragas spenta e sei ammoniti in una gara in cui non mancano i falli.

Nel secondo tempo Legrottaglie prova a giocarsi la carta Cristaldi al posto di un assente Leonetti: la formula non dà gli effetti sperati e gli ospiti si vedono trafiggere per la seconda volta dopo tredici minuti grazie ad una bella punizione di Beclet. L’Akragas non reagisce più mentre il Martina Franca gestisce il doppio vantaggio e trova anche il terzo gol ancora con la premiata ditta Baclet-Cristaldi: assist del primo e gol del secondo. Il risultato va ben oltre le più rosee aspettative dei padroni di casa che avevano ottenuto solo una vittoria in campionato prima della gara odierna.

Neanche il neoentrato Savanarola riesce a cambiare l’inerzia della gara, amministrata con successo dal Martina. L’Akragas che in trasferta subiva poco e ripartiva in contropiede non sa più vincere e subisce un colpo gravissimo sul campo dell’ultima in classifica. Legrottaglie, a cui va a sostegno l’alibi degli assenti (7 titolari), ha da lavorare sull’impostazione di gioco: oggi infatti è mancato qualcuno che costruisse azioni d’attacco e servisse gli impalpabili Di Piazza e Madonia. Le due partite in casa contro Lecce e Foggia, diranno molto sul futuro del mister pugliese.

MARTINA FRANCA-AKRAGAS 3-0 (9' e 80' Cristea, 54' Baclet)

MARTINA FRANCA: Viotti, Allegra, Curcio, Zappacosta (72′ Basso), Migliaccio, Marchetti, Viola, Cristofari (82′ Gabrielloni), Baclet, Cristea, Schetter (84′ Bogliacino)

A disposizione: Gabrielli, Rullo, Puntar, Bogliacino, Gaetani, Gabrielloni, Cardore, Basso, Sirignano, Danese, Simone

Allenatore: Giuseppe Incocciati

AKRAGAS: Vono, Salandria, Sabatino, Mauri, Marino, Lovric, Aloi (46′ Cristaldi), Vicente, Di Piazza, Madonia, Leonetti (46′ Savanarola)

A disposizione: Maurantonio, Roghi, Fiore, Savanarola, Cristaldi, Alfano, Greco, Cappello, Lo Monaco

Allenatore: Nicola Legrottaglie

AMMONITI: Zappacosta, Migliaccio, Marchetti, Viola (MF); Lovric, Vono, Mauri (AK)

ESPULSI: Vicente (AK)


il 22 Novembre 2015 - 14:03 29.278