CT Palermo, si ricomincia Presentato il team per la A1


il 09 Ottobre 2017 - 15:38 1.799

tennis

CT Palermo, si ricomincia
Presentato il team per la A1

I capitani Valenza e Cocco schierano una formazione in cui si alternano veterani e giovani.

PALERMO - Alla fine, è stato alzato il velo su una delle due formazioni che rappresenteranno Palermo nel massimo campionato a squadre di tennis maschile. Il CT Palermo è stato presentato ufficialmente nel corso della giornata odierna, nella sua affascinante sede di viale del Fante, dove di domenica in domenica si giocheranno le partite in cui la compagine palermitana proverà quantomeno a difendere la categoria, conquistata un anno fa dopo una lunga rincorsa. La bravura del team capitanato da Giovanni Valenza è stata quella di portare avanti la corsa dopo la vittoria di un paio di stagioni fa, nel derby-promozione contro il Tc2, in quello che è stato l'ultimo tra gli ostacoli che si sono posti tra il team del capoluogo e la promozione in serie A1. Dopo la promozione e la salvezza raggiunta nella stagione successiva, dunque, il CT Palermo tornerà a giocare tra le migliori formazioni del tennis a squadre del nostro Paese. A partire, ovviamente, dal team del quartiere San Lorenzo contro il quale si riproporrà il derby, che a questo punto avrà un sapore ancor più speciale.

E una delle prime novità riguarda proprio il ruolo di capitano, che da questa stagione sarà condiviso e non più detenuto da un solo giocatore. Al fianco di Giovanni Valenza, infatti, ci sarà il suo vice Davide Cocco: entrambi maestri di tennis all'interno della struttura di viale del Fante, toccherà a loro due comporre le formazioni che si daranno battaglia nelle prossime settimane per provare a rappresentare nel migliore dei modi il CT Palermo nel prossimo campionato di serie A1. E poi c'è il consueto campionario di giocatori, che di settimana in settimana si alterneranno nel roster che scenderà in campo durante la stagione. Spiccano senza dubbio i nomi di Luca Margaroli, italo-svizzero membro della Nazionale elvetica anche in Davis Cup, e di Salvatore Caruso, palermitano purosangue e specialista nei Challenger su terra. Al loro fianco ci saranno altri due giocatori di un certo spessore, a dir poco veterani del circolo e già membri in più occasioni nelle formazioni scese in campo in campionato, come Omar Giacalone e Claudio Fortuna.

A completare l'organico, com'è spesso accaduto anche nelle passate stagioni, ci sarà una serie di giovani che verranno affiancati al tandem di capitani Valenza-Cocco, oltre che agli altri quattro giocatori di maggiore spessore che abbiamo già annoverato. Stiamo parlando del quintetto composto da Andrea Trapani, Giorgio Passalacqua, Marco Gjomarkaj, Giovanni Latona e Giovanni Morello. Tutti giovani di talento che in determinate occasioni potrebbero anche vedere il campo, anche se in un certo senso la voglia di vincere potrebbe andare anche oltre la necessità di far acquisire esperienza a questi ragazzi, la cui presenza in campo potrebbe dipendere anche dagli impegni negli altri tornei in giro per il mondo dei propri colleghi e compagni di squadra un po' più esperti. A prendere la parola nel corso della presentazione della formazione del CT Palermo ci hanno pensato il presidente del circolo Manlio Morgana, il vice-presidente Giorgio Lo Cascio, il deputato allo spot Marco Valentino, il presidente del Comitato regionale Gabriele Palpacelli e alcuni elementi della squadra, che ha poi posato per le foto di rito.


il 09 Ottobre 2017 - 15:38 1.799