CT Palermo, pari in extremis Tc2, ancora una sconfitta


il 06 Novembre 2017 - 09:15 1.208

tennis - serie a1

CT Palermo, pari in extremis
Tc2, ancora una sconfitta

3-3 beffardo per Caruso e compagni contro Pistoia, la formazione di capitan Palpacelli cade a Sinalunga.

PALERMO - Inizia la seconda parte del round robin del campionato di tennis a squadre di serie A1, e manca ancora l'appuntamento con la vittoria per le due formazioni palermitane impegnate. Ancora una sconfitta, la terza consecutiva dopo la vittoria al debutto, per il Tc2 che cade al cospetto del Tennis Club Sinalunga pagando forse in maniera eccessiva l'assenza dei giocatori di spessore che sono stati ingaggiati per affrontare la sfida della massima serie, e che sono stati impegnati in torneo di singolare del circuito mondiale per cercare di mettere punti in cascina per il proprio ranking. Interrompe la striscia negativa arrivata a due sconfitte di fila, invece, il CT Palermo che davanti al proprio pubblico nel circolo di viale del Fante viene raggiunto sul 3-3 dal Tc Pistoia proprio nell'ultima sfida, dopo che la formazione del capoluogo siciliano si era guadagnata i primi tre punti e sentiva ormai il sapore della vittoria. Ora per entrambe resta particolarmente complicato tentare di agganciare il treno che porta alla fase a eliminazione diretta.

Partiamo proprio dalla sfida tra il CT Palermo e il TC Pistoia, una sfida che all'andata in terra toscana si era risolta con il successo ottenuto con autorità dalla compagine siciliana. La serie era partita bene per la formazione di capitan Giovanni Valenza, passata in vantaggio con la netta vittoria di Claudio Fortuna ai danni di Vatteroni, subito impattata però nel secondo singolare in cui Brunetti ha avuto la meglio su Trapani in tre set. Nella seconda tornata di singolari il circolo di viale del Fante, sospinto dal tifo dei propri sostenitori, è tornato in vantaggio grazie a Salvatore Caruso: il giocatore con il miglior ranking di tutta la formazione ha superato in due set Jahn, ma il vantaggio del CT Palermo è durato ancora una volta poco, visto che Omar Giacalone non è riuscito a mantenere il vantaggio acquisito nel primo set contro Adelchi Virgili, perdendo in tre parziali. Nel primo doppio Giacolone si è rifatto, vincendo con il debuttante Latona contro Vatteroni-Brunetti, ma proprio sul più bello è arrivato il terzo e definitivo pareggio dei toscani, con Vavassori-Virgili che al super tie-break del terzo set hanno battuto Caruso-Margaroli.

Terza battuta d'arresto consecutiva, come detto, per il Tc2, che non è riuscito a tenere testa al Tennis Club Sinalunga. All'andata, al debutto storico nella massima serie sul proprio campo in serie A1, la formazione del circolo del quartiere San Lorenzo era riuscita ad avere la meglio, e le cose sembravano mettersi per il meglio dopo il primo singolare, in cui capitan Francesco Palpacelli si è sbarazzato con grande facilità di La Cognata, al quale ha concesso appena due games. Poi però la formazione palermitana non è riuscita a dare seguito a questo successo, perdendo gli altri tre singolari: Ienzi è stato nettamente sconfitto da Galuppo, Campo ha perso in tre set contro Licciardi e infine Cammarata non ha retto il passo di Perinti. La speranza si è accesa con il primo dei due doppi in programma, in cui la coppia Campo-Palpacelli ha battuto Galuppo-La Cognata dominando il super tie-break. Il sogno di strappare un pareggio in terra pugliese è però svanito quando la coppia Licciardi-Perinti ha vinto su Cammarata-Ienzi in due set.


il 06 Novembre 2017 - 09:15 1.208