Messina, il sogno sono i playoff Modica: "L'organico è importante"


il 06 Gennaio 2018 - 17:16 1.054

calcio - serie d

Messina, il sogno sono i playoff
Modica: "L'organico è importante"

Il tecnico giallorosso fa il punto alla vigilia della sfida contro il Portici.

MESSINA - Giacomo Modica non vuole correre rischi. Il tecnico del Messina avverte i suoi ragazzi, alla vigilia del delicato impegno casalingo contro il Portici che consentirebbe ai giallorossi di allontanarsi ulteriormente dalla zona playout: “Sono una buona squadra, giocare dopo la sosta nasconde sempre delle insidie, ma a dare la risposta ci penserà come sempre il campo”. Durante queste settimane, Modica ha messo sotto torchio la sua squadra, puntando molto sull’aspetto fisico: “Abbiamo potuto lavorare con serenità, senza l’assillo della partita della domenica. Abbiamo messo benzina nelle gambe per avere il giusto slancio fisico al momento giusto. Ci sono dei volti nuovi, Iudicelli e Stranges però sono qui da appena tre giorni inoltre lo stesso Stranges ha avuto un piccolo problema e per domani non è disponibile”.

Nonostante la distanza in classifica, il tecnico culla il sogno playoff: “Ci crediamo, abbiamo under importanti che si sono uniti ad un organico già soddisfacente sotto il profilo qualitativo e il nostro mercato non è chiuso. Vogliamo partire col piede giusto, i tifosi meritano soddisfazioni e grandi traguardi”. Il casa peloritana però è stato il giorno delle presentazione degli ultimi arrivati, gli Under classe ’99 Marco Stranges e Pierluigi Iudicelli, ma anche Domenico Bettini, che ha già esordito in occasione del match con l’Isola Capo Rizzuto. Il direttore sportivo Francesco Lamazza ha annunciato di avere altri colpi in canna: “Il nostro mercato non è chiuso. E’ vero, cerchiamo terzino sinistro ma potrebbero esserci ulteriori sorprese. I nuovi arrivati devono apprendere credo calcistico del mister ma sono al servizio della squadra da subito”.

Il ds peloritano fuga ogni dubbio sul futuro di Marco Rosafio: “Dico che non si muove da qua fino a fine stagione, in uscita non credo che succederà nulla. Si sta ancora definendo qualche ruolo under, il mister ha molte soluzioni anche se forse in difesa siamo ancora un po’ contati. Siamo in 24, aspettiamo anche Inzoudine e credo che il transfer dovrebbe arrivare entro Nocera. Stiamo cercando di fare mercato mirato, Stranges è il vice-Rosafio ma avrà propria indipendenza tattica. Sono giocatori che anche in ottica futura che valuteremo giorno dopo giorno”. Domenico Bettini si dice soddisfatto di aver ritrovato il proprio mentore, Giacomo Modica:”Conosco Modica da anni, so dove vuole farmi giocare. Io sono a completa disposizione svario su tutta la metà campo”.


il 06 Gennaio 2018 - 17:16 1.054