Palermo, fatta per Moreo Nelle prossime ore l'ufficialità


il 10 Gennaio 2018 - 13:00 4.324

calcio - serie b

Palermo, fatta per Moreo
Nelle prossime ore l'ufficialità

Il direttore sportivo Fabio Lupo è pronto a chiudere la trattativa per l'attaccante classe 1993.

PALERMO - Il colpo è in canna, nelle prossime ore arriverà anche l'ufficialità. Il direttore sportivo Fabio Lupo è pronto a chiudere la trattativa per il secondo acquisto del Palermo:
si tratta di Stefano Moreo, attaccante classe 1993 del Venezia. Una contrattazione rapida quella tra i due club - nonostante Pippo Inzaghi abbia tentato in ogni modo di trattenere il giocatore in Laguna - ma un'idea nata più di un mese fa. Moreo, infatti, piace tanto al tecnico Bruno Tedino che ha avuto modo di osservarlo come avversario sia lo scorso anno in Lega Pro (dove mise a segno dieci reti) che quest'anno in Serie B.

Moreo in campo nello 0-0 del Barbera di poco più di un mese fa, così come in altre diciannove occasioni in questa stagione. Moreo ha collezionato venti presenze e messo a segno tre gol con la maglia del Venezia. Adesso il tecnico rosanero avrà la possibilità di allenarlo. Un giocatore che certamente non è stato fortunato nella sua carriera. Nel 2014, infatti, quando vestiva la maglia della Virtus Entella e sembrava in rampa di lancio (era sotto osservazione da parte delle Nazionale), Moreo si ruppe il legamento crociato anteriore. Un lungo calvario che lo tenne fermo per quasi nove mesi prima di ripartire dal basso, dalla Serie C.

Per l'attaccante milanese sarà la prima esperienza al Sud Italia visto che finora si era "spinto" solo fino a Teramo. Tifoso milanista e cresciuto nel settore giovanile rossonero, Moreo arriverà con la formula del prestito oneroso (350 mila euro) con obbligo di riscatto, fissato ad un milione. Per lui tre anni e mezzo di contratto. Un arrivo che libererà la cessione di Monachello: il giocatore tornerà all'Atalanta prima di essere girato nuovamente in prestito in Serie B. Per Moreo una nuova esperienza con la possibilità di fare il salto dalla Serie C alla Serie A in poco meno di due anni.


il 10 Gennaio 2018 - 13:00 4.324