Acireale, spezzato il digiuno Pantano piega la Palmese


il 18 Marzo 2018 - 17:54 695

calcio - serie d

Acireale, spezzato il digiuno
Pantano piega la Palmese

Quaranta giorni dopo l’ultimo successo, gli acesi tornano a gioire al ‘Tupparello’.

ACIREALE (CATANIA) - La sosta del campionato ha portato ad Acireale un nuovo presidente fatto in casa, un nuovo centrocampista in arrivo dalle Giovanili del Catania, e una visita al Vescovo alla ricerca anche di una benedizione divina per portare a termine senza ulteriori travagli la stagione. Aiutini dall'alto o meno, serve battere la Palmese per mettere distanza di sicurezza dalla zona retrocessione, e soprattutto serve una prestazione diversa da quella di Eboli, dove l'Acireale di fatto è scesa in campo ma senza giocare.

L'avvio però è sconfortante perché i granata sembrano gli stessi svagati e abulici dell'ultimo match prima della sosta. La Palmese, inguaiata di brutto, vuole il punto e non esita a schierare due autobus davanti alla porta, autobus che però sanno ripartire in contropiede veloci come motorini. L'Acireale fa la partita, ma non punge più di tanto. Ci prova Aloia, il più vispo di tutti, palla alta. Alto pure il tentativo di Manes di testa. La gara scivola via noiosa, l'Acireale ha la supremazia territoriale ma non sfonda, la Palmese prova qualche contropiede che non finalizza. Prima dell'intervallo ci riprova Aloia, buona la potenza, meno la mira. Palla fuori, e si va al riposo con la sensazione che ci si annoierà anche nella ripresa.

Invece in avvio di secondo tempo l'Acireale passa. Il guizzo è del nuovo arrivato Pantano, che trova il varco giusto per battere Capone e regalare la prima gioia ai suoi nuovi tifosi. Ma chi pensava che il vantaggio sbloccasse la gara deve ricredersi. Il match si mantiene sugli stessi standard di noia dei primi 45', con la Palmese impalpabile in avanti e l'Acireale che, sopra di uno, amministra e non rischia. Tumminelli con un siluro dalla distanza prova a far male, palla fuori. Non succede altro fino a fine gara. Dopo 40 giorni di astinenza, l'Acireale torna a vincere. Con il minimo sforzo, certo. Ma tanto basta.

Tabellino

ACIREALE-PALMESE 1-0

Marcatore: st 5' Pantano (A)

Acireale (3-4-3): Barbieri; Tumminelli, Manes, Sciannamè; Lordi, Lo Nigro, Palermo, Pantano; Aloia (16' st Alvarez), Pannitteri (20' st Di Stefano), Barraco (43' st Dadone). A disposizione: Kuzmanovic, Reina, Giarrusso, Albertini, Tribulato, Grassi Bertazzi. Allenatore: Infantino.

Palmese (4-5-1): Capone; Lavilla, Cucinotti, Galullo, Colombatti (33' st Armenise); Langwa, Mazzone (12' st Monticelli), Trentinella, Vitale (12' st Pascual), Gambi; Molinaro. A disposizione: Sagittarius, Episcopo, Castro, Coniglio, Valeriani, Giorgió. Allenatore: Dal Torrone.

Arbitro: Camillo di Foligno.


il 18 Marzo 2018 - 17:54 695