Catania, finale con sconfitta La Canottieri passa di misura


13 Maggio 2018 - 11:23 442

pallanuoto - serie a1

Catania, finale con sconfitta
La Canottieri passa di misura

Gli etnei di coach Dato inseguono per tutta la gara ma non rimontano.

CATANIA - Con la salvezza già in tasca, la Nuoto Catania è volata a Napoli con la consapevolezza di poter testare se stessa in vista della prossima stagione, affrontando una squadra che si giocherà il quarto posto contro l’Ortigia nell’ultima giornata della stagione. La sconfitta di misura non cancella la sensazione che gli etnei possono ormai giocare quasi alla pari con tutti, dovendo lavorare in estate per limare quel gap che potrebbe permetterle di lottare per le Final Six.

La Canottieri, sempre avanti per tutto l’incontro, ha aperto le marcature con Lapenna, nell’unico goal del primo parziale. Dopo i primi otto minuti l’incontro è salito d’intensità, con Giorgetti subito in rete e Kacar e Torrisi a trovare le prime marcature per tenere il passo dei padroni di casa, avanti 4-2 al cambio campo. Il rigore di Kacar a metà del terzo tempo riporta gli ospiti ad una sola marcatura di svantaggio, ma la reazione dei campani è veemente con Giorgietti subito in rete e Campopiano a fissare il punteggio sul 7-4 per il massimo vantaggio. Nell’ultimo parziale l’equilibrio rimane inalterato fino all’ultimo minuto con i goal di Divkovic e Torrisi allo scadere a rendere la sconfitta meno pesante.

“Per tutta onestà – spiega il tecnico Giuseppe Dato – abbiamo rincorso durante l’intero incontro. Il passivo racconta di una partita più combattuta di quella realmente giocata, grazie soprattutto al goal finale e al parziale favorevole dell’ultimo periodo. Certo è, che diverse occasioni le abbiamo avute anche in precedenza sprecando qualche superiorità numerica e in generale attaccando male. Non si è vista una disparità importante in acqua ed è un buon segnale per il futuro. Perché l’obiettivo di ogni squadra è quello di migliorare anno dopo anno. Noi eravamo una neopromossa ed è tanto aver già centrato la salvezza in anticipo, ma dobbiamo pensare di fare meglio. A volte si riesce a volte no, ma come tecnico e come società dobbiamo provare di tutto per riuscirci”.

TABELLINO

CC NAPOLI - SELECO NUOTO CATANIA 9-8

CC NAPOLI: Rossa, Buonocore, Del Basso, Confuorto, Giorgetti 2, Di Martire, Dolce 3, Campopiano 2 (1 rig.), Lapenna 2, Velotto, Borrelli, Esposito, Vassallo. All. Zizza

SELECO NUOTO CATANIA: Graziano, Lucas, Catania, La Rosa 2, Sparacino, Russo, Torrisi 2, Danilovic, Kacar 3 (1 rig.), Privitera, Divkovic 1, Kovacic, Jurisic. All. Dato

Arbitri: Paoletti e Pinato. Superiorità numeriche: Napoli 4/6 + un rigore, Catania 1/5 + un rigore.


13 Maggio 2018 - 11:23 442