Tutto pronto per il Giro Solita invasione di africani


19 Luglio 2018 - 11:14 605

podismo

Tutto pronto per il Giro
Solita invasione di africani

Anche il keniota James Kibet si aggiunge alla lista dei partecipanti.

CASTELBUONO (PALERMO) - Cresce l’attesa per l’edizione numero 93 del “Giro Podistico Internazionale di Castelbuono” e si arricchisce, nel frattempo, il cast degli atleti che saranno al via alle 19 in punto di giovedì 26 luglio. All’eritreo Ghirmay Ghebreslassie e al keniano Rodgers Kwemoi Chuomo (vincitori rispettivamente nel 2014 e nel 2017) si è aggiunto in queste ore il trionfatore dell’edizione numero 61 del Campaccio, James Kibet. Il 29enne mezzofondista, che gareggia con la maglia di run2gether, nei 5000 in pista vanta un personale di 13’11”88.

Kibet, quest’anno ha vinto la 34a edizione del Giro della Media Blenio, classica corsa su strada svizzera che ogni anno si svolge nel giorno di Pasquetta e la We Run Rome nel giorno di San Silvestro. A Castelbuono sarà presente anche un altro eritreo Aron Kifle, terzo con il tempo di 1h00'31", ai mondiali di mezza maratona che si sono disputati a fine marzo a Valencia. Venti anni, nato ad Addis Abeba, Kifle ha stabilito al meeting di Losanna, tappa della Diamond League, il suo PB nei 5000 con il tempo di 13’07’59, chiudendo la gara in ottava posizione.

Ancora Kenia con Nicholas Mboroto Kosimbei terribile 22enne capace di chiudere quest’anno in quarta posizione, la 28a mezza maratona di Lisbona, con il tempo di 1h00’21 davanti, tra l’altro, il primatista mondiale di mezza maratona l’eritreo Zersenay Tadese. Il Burundi infine sarà rappresentato dal 21enne Onesphore Nzikwikunda, tesserato per il Casone Noceto, fa parte del Tuscany Camp, il centro sportivo fucina di atleti africani in Italia. Per lui personale di 28’09”98 ottenuto ai mondiali di Londra 2017 e il 14° posto ai Campionati del mondo di Cross Country.


19 Luglio 2018 - 11:14 605