Herrada, fuga e maglia rossa Buoni segnali da Nibali


06 Settembre 2018 - 18:00 495

ciclismo - vuelta

Herrada, fuga e maglia rossa
Buoni segnali da Nibali

Squalo di nuovo in fuga insieme al nuovo leader della classifica generale. Vince Geniez.

PALERMO - Rivoluzione alla Vuelta España dopo la dodicesima tappa, con partenza da Mondoñedo e arrivo al Faro de Estaca de Bares dopo poco più di 181 chilometri. La vittoria è andata al francese della Ag2r La Mondiale Alexandre Geniez, che in una volata ristretta ha preceduto l'olandese del Team Sky Dylan van Baarle e l'ucraino del team Bahrain Merida Mark Padun.
In fuga c'era anche Vincenzo Nibali, che ha preso parte a questo attacco composto da 18 corridori, andando a bissare quanto fatto anche ieri, visto che nelle prime due ore della frazione disputata ha cercato l'attacco in più di un'occasione. Lo Squalo ha concluso la tappa odierna in diciassettesima posizione, con un ritardo di poco inferiore ai tre minuti dal vincitore, ma la sensazione è che le condizioni del messinese siano in costante miglioramento. Ma la rivoluzione relativa alla corsa riguarda la classifica generale, visto che Jesus Herrada grazie a questa fuga ha guadagnato quanto basta per diventare il leader: ora il suo vantaggio su Simon Yates supera i tre minuti, e in vista dell'ultima settimana Herrada diventa una mina vagante.


06 Settembre 2018 - 18:00 495