Verstappen torna su Ocon: "La spinta? Avrei dovuto abbracciarlo?"


22 Novembre 2018 - 19:30 433

formula 1

Verstappen torna su Ocon:
"La spinta? Avrei dovuto abbracciarlo?"

L'olandese spiega che si sarebbe aspettato delle scuse dal suo collega.

PALERMO - A tutto Max Verstappen. Due settimane dopo l'incidente con Ocon che gli ha tolto la vittoria in Brasile, il pilota della Red Bull ne parla alla vigilia dell'ultima gara del Mondiale, ad Abu Dhabi: "Quello che è accaduto non si può più cambiare, è stato un episodio sfortunato, non bello, brutto averlo con un doppiato, ma è andata così.
Io ero in testa andavo a velocità di crociera per risparmiare le gomme. Se uno ha gomme più fresche, com’era il suo caso, per due giri puoi avere un passo discreto, ma chi è davanti di solito gestisce il passo. Forse Esteban avrà pensato anche di sdoppiarsi, ma avrebbe dovuto ragionare perché dopo due giri quel vantaggio di gomma sarebbe svanito, non c’era motivo per provarci e soprattutto col leader della gara. Ero lì per ricevere delle scuse e ho avuto una risposta diversa, siamo tutti emotivi e penso di essere stato anche abbastanza calmo, potevo fare peggio, succede che ci si spinga, anche nel calcio succede, dovevo forse stringergli la mano?".


22 Novembre 2018 - 19:30 433