Palermo, a Padova senza Jajalo Chance dall'inizio per Chochev?


il 06 Dicembre 2018 - 07:30 1.748

CALCIO - SERIE B

Palermo, a Padova senza Jajalo
Chance dall'inizio per Chochev?

Il bosniaco, squalificato dal giudice sportivo, non sarà della gara. Haas probabile sostituto con il bulgaro che si gioca una maglia da titolare.

PALERMO - Fino ad ora era stato il giocatore più impiegato della rosa con tredici partite disputate su quattordici sempre per tutti i 90' ed una forma fisica che non accennava ad avere cali. Solo il giudice sportivo, che gli ha comminato una squalifica per un turno per somma d'ammonizioni, è riuscito a fermare dunque Mato Jajalo che nella prossima sfida del Palermo, in trasferta contro il Padova, non ci sarà aprendo la corsa al suo sostituto quantomeno per una gara. Stellone in vista del match contro i veneti dovrà infatti trovare una valida alternativa ad una situazione che fino ad ora non si era mai presentata, ovvero l'assenza del bosniaco dal centro della mediana. Jajalo infatti, a parte la prima sfida di campionato contro la Salernitana saltata perchè non convocato, è sempre stato presente sia con Bruno Tedino che adesso con il tecnico romano. Una certezza insomma che adesso avrà bisogno di un piano B da ricercare fra gli uomini a disposizione.

La soluzione naturale dovrebbe essere quella dell'impiego di Nicolas Haas in cabina di regia, con il calciatore di proprietà dell'Atalanta che ha dimostrato in questo primo spezzone di campionato di saper ricoprire diversi ruoli all'interno del centrocampo. Se Stellone dovesse optare dunque per una mediana con tre elementi dunque lo svizzero potrebbe giocare tranquillamente al centro date le sue buone qualità di visione di gioco e dinamismo. In ballo a questo punto entrano i nomi che posso far da partner ad Haas, in tal senso Stellone ha a disposizione tre nomi per due maglie con Murawski, Fiordilino e Chochev pronti a dare il proprio contributo. Posto che il polacco ha più probabilità di trovare posto in diversi moduli (sia il 4-4-2 con Falletti e Trajkovski esterni offensivi o il 3-4-1-2) per gli altri due giocatori il tecnico rosanero farà affidamento sui prossimi allenamenti.

Fiordilino, fino ad ora uno degli elementi meno utilizzati da Stellone, con il nuovo allenatore ha disputato solo parte del match contro il Venezia nel pareggio casalingo per 1-1 dei rosanero mentre in precedenza con Tedino l'intero match con la Salernitana e un altro spezzone con il Perugia. Ancor più diversa la situazione di Chochev con il bulgaro che dopo non aver praticamente svolto la preparazione estiva, a causa di un edema osseo che lo ha tormentato dalla fine della passata stagione, è tornato ad allenarsi con regolarità da diverse settimane tanto da tornare disponibile lo scorso 30 ottobre contro il Carpi ed essere regolarmente convocato per tutte le sfide. Per lui al momento il minuto disputato contro il Pescara è stata l'unica chance di rimettere piede sul rettangolo verde ma in concomitanza con l'assenza di Jajalo per il mediano (che con la maglia rosanero ha realizzato ben 12 reti) arriva probabilmente l'occasione di riconquistare ciò che è stato perso.

 


il 06 Dicembre 2018 - 07:30 1.748