Nuoto Catania, arriva Savona Dato: "Voglio tenacia e coraggio"


07 Dicembre 2018 - 17:30 303

pallanuoto - serie a1

Nuoto Catania, arriva Savona
Dato: "Voglio tenacia e coraggio"

Etnei chiamati a far valere il fattore campo per tornare a vincere.

CATANIA - Tenacia e coraggio. Questi gli elementi fondamentali e i valori richiesti dal tecnico Peppe Dato alla sua squadra in vista della sfida di domani alle ore 16.00 alla Scuderi contro la Rari Nantes Savona. I rossazzurri dovranno fare ancora a meno di Alessio Privitera, che domani sconterà l’ultima delle quattro giornate di squalifica.

Queste le dichiarazioni del tecnico Peppe Dato alla vigilia del match: “Sarà una battaglia sia per noi che per loro, se non dovessimo riuscire a battagliare nel modo giusto subiremo la loro fame e la loro voglia di mantenere la categoria. Il Savona sta facendo un campionato straordinario e ha un organico ben attrezzato. Sia la nostra formazione che la loro possiede un portiere di alto livello quindi sarà complicato sia fare che ricevere gol. Io sono convinto però che prima di essere bravi, bisogna essere tenaci, ecco questo è quello che chiedo prima di tutto ai miei ragazzi: tenacia e coraggio”.

Il direttore sportivo Peppe Corsello incoraggia così il gruppo: “Non nascondiamo a nessuno, e nemmeno a noi stessi che è una vigilia carica di tensione, il Savona è una società importante e ben strutturata e la squadra lo è altrettanto. Dopo Firenze abbiamo capito ancor di più che nessuno ci regalerà mai nulla e che nessuno avrà paura di noi, più di quanto spesso non ne abbiamo noi stessi. Quindi fiducia e nervi saldi all’obiettivo, la piscina Scuderi in passato ha visto in difficoltà società blasonate e così dovrà essere domani. Coscienti della difficoltà ma mai domi per quanto deve avvenire”.


07 Dicembre 2018 - 17:30 303