Il Catania si rituffa in campionato Sfida a un Bisceglie in crisi


il 08 Dicembre 2018 - 12:00 367

calcio - serie c

Il Catania si rituffa in campionato
Sfida a un Bisceglie in crisi

Sfida ai pugliesi dopo la prova di orgoglio in coppa Italia: parla Sottil alla vigilia.

CATANIA - La bella prestazione sciorinata a Reggio Emilia, contro il Sassuolo in Coppa Italia, ha accresciuto l’autostima nel team rossazzurro. La formazione di Sottil, dopo aver messo alle corde la formazione emiliana, si rituffa in campionato con l’obiettivo di riprendere con maggior vigore la rincorsa alle primissime posizioni. Domani pomeriggio il Catania sarà di scena a Bisceglie contro una formazione in pieno caos e con il tecnico Ginestra che ha appena rassegnato le dimissioni. La roboante sconfitta patita a Viterbo mercoledì scorso, ha incrinato i rapporti tra l’allenatore e la società nerazzurra tanto da arrivare all’interruzione del rapporto tecnico. Nessuno si illuda però: Biagianti e compagni dovranno vedersela contro un avversario arrabbiato e desideroso di rivalsa.

I rossazzurri, dunque, dovranno far valere la loro maggiore cifra tecnica se vogliono portare a casa l’intera posta in palio come pronostico imporrebbe. “Siamo in grande crescita –ha affermato Andrea Sottil nella conferenza stampa pre gara- e dobbiamo affrontare il match con la mentalità giusta e l’umiltà necessaria, senza frenesia. Sappiamo bene di avere un po’ l’obbligo di vincere ma non dobbiamo essere precipitosi. Andiamo avanti per la nostra strada, attenzionando la difesa a 4 ma –se occorre- anche a 3. Nelle ultime partite il campo ha detto che, ritornando con questo sistema di gioco, abbiamo ritrovato una certa continuità nelle due fasi. La nostra idea è di continuare su delle certezze tattiche".

"Anche a Reggio Emilia - prosegue Sottil - abbiamo dimostrato di aver raggiunto una buona condizione fisico-atletica ed è chiaro che, dal momento che giocheremo ogni tre giorni, dobbiamo gestire al meglio le forze e quindi impiegherò tutti. Andiamo a Bisceglie consapevoli di giocare in terza serie con la giusta mentalità e senza fronzoli. Riguardo alla formazione che scenderà in campo in terra pugliese, farò le opportune valutazioni senza dimenticare eventuali rotazioni, possibili grazie al meccanismo delle cinque sostituzioni”.


il 08 Dicembre 2018 - 12:00 367