Palermo, si ferma anche Pirrello Piena emergenza in difesa


il 24 Gennaio 2019 - 07:30 840

CALCIO - SERIE B

Palermo, si ferma anche Pirrello
Piena emergenza in difesa

Altro stop nella retroguardia per Stellone che perde per un mese anche l'alcamese. Contro la Cremonese Bellusci e Szyminski i centrali.

PALERMO - L'emergenza nella difesa rosanero non accenna a terminare anzi ogni settimana colpisce un giocatore diverso e dopo Mazzotta, Aleesami e Rajkovic adesso è il turno di Roberto Pirrelo. Il difensore originario di Alcamo dopo aver disputato il match contro la Salernitana, prendendo il posto proprio dell'infortunato Rajkovic, si è sottoposto ieri a esami diagnostici che hanno evidenziato la lesione di secondo grado del bicipite femorale destro. L'ex Livorno ha già iniziato il percorso fisioterapico ma Stellone lo perderà per almeno un mese intero costringendo il tecnico rosanero a doversi inventare qualcosa per schierare la sua prossima retroguardia nella trasferta ostica contro la Cremonese. L'unica buona notizia al momento è infatti il ritorno dalla squalifica di Bellusci, che è certo di una maglia da titolare, con il resto della difesa a quattro che vedrà delle scelte obbligate.

Innanzitutto il partner dell'ex Empoli e Leeds sarà il polacco Szyminski, unico già utilizzato con profitto in quel ruolo che permette di avere maggiori garanzie rispetto ad altri giocatori che nascono centrali come Accardi o Ingegneri, mentre proprio nel ruolo di terzino sinistro toccherà ancora ad Accardi viste le assenze di Mazzotta e Aleesami. Dall'altra parte invece solito ballottaggio fra Rispoli e Salvi con quest'ultimo il leggero vantaggio rispetto all'ex Parma. Scelte in pratica già fatte dunque per la sfida di sabato che, a meno di ulteriori defezioni, potrebbe essere riproposte anche la settimana successiva nella gara casalinga contro il Foggia dato che Rajkovic ne avrà almeno per altre tre settimane mentre Mazzotta e Aleesami non potranno recuperare prima della sfida contro il Perugia.

Una situazione complicata per l'allenatore romano che potrebbe anche chiedere una mano dall'ultima settimana di mercato, per avere quantomeno un centrale d'esperienza a disposizione, anche se la società al momento non sembra intenzionato ad operare per reperire elementi in difesa. I rosa infatti si muovono maggiormente a centrocampo (Dezi del Parma e Rohden del Crotone gli ultimi nomi fatti, ndr) e nel caso di una cessione di Rispoli, con Mbaye del Bologna che potrebbe essere il sostituto. Per Nestorovski invece sarebbe pervenuta un'offerta dal Messico con il Club America che avrebbe offerto 9 milioni per avere l'attaccante macedone che ha però rifiutato perchè non intenzionato a lasciare l'Europa in questo momento.


il 24 Gennaio 2019 - 07:30 840