TeLiMar, traferta insidiosissima Domani sfida con la Cesport


08 Febbraio 2019 - 12:11 246

pallanuoto

TeLiMar, traferta insidiosissima
Domani sfida con la Cesport

Il Club dell’Addaura a Napoli punta a consolidare la posizione in chiave play-off

PALERMO - Trasferta insidiosissima per il TeLiMar, che domani, sabato 9 febbraio, sarà impegnato alla Piscina Alba Oriens di Casoria contro la Studio Senese Cesport, assetata di punti in chiave salvezza. Fischio d’inizio alle ore 15,30 agli ordini degli arbitri Rovida e Nicolai, per la nona giornata del Campionato di Pallanuoto Maschile di Serie A2 Sud. Il Club dell’Addaura vuole proseguire la striscia positiva iniziata con la vittoria in trasferta contro il neopromosso ma sorprendente CUS Messina, proseguita in casa con la convincente prestazione contro la candidata alla promozione, Latina PN, agganciata così a quota 18 punti in classifica. I ragazzi di coach Zoran Mustur, al lavoro dai primi di settembre, stanno a questo punto della stagione iniziando a mostrare il loro potenziale sfruttando la loro arma in più, costituita da un buon gioco corale, dinamico ed aggressivo. Il Campionato resta però veramente impegnativo, con una classifica cortissima, dove ogni match è aperto a qualsiasi risultato, con squadre tutte attrezzate che restano in partita ad ogni turno sino alla fine, o per tentare di venir fuori dalla zona play-off - con ben quattro squadre raccolte in soli 3 punti - , o per rientrare nella zona play-off, con ben 6 squadre con soli 5 punti di distacco fra loro. La sfida contro la Cesport sarà un ottimo banco di prova: i ragazzi del Presidente Marcello Giliberti dovranno fare attenzione ad un avversario ben strutturato che probabilmente ha raccolto sino ad oggi meno punti in classifica rispetto a quelli che merita, perdendo di misura alcuni match, facendo punti con un pareggio all’esordio contro il Pescara e battendo il Crotone all’inizio del 2019, dopo l’arrivo in panchina di Paolo Iacovelli, succeduto a Fabrizio Rossi.

Fabrizio Di Patti, vicecapitano TeLiMar: «Sarà un match da non sottovalutare, nonostante i quattro punti raccolti fin’ora in stagione dalla Cesport. Sono una buona squadra, giocano in casa e vogliono recuperare i punti persi in campionato per cercare di salvarsi. Hanno sbagliato qualche partita, come l’ultima con l’Acquachiara pur essendo sopra di due reti all’inizio del quarto tempo, oppure di misura all’ultimo minuto contro il Salerno primo in classifica. Sono assetati di goal e non dobbiamo sottovalutare la loro fame. Sul piano tecnico, il loro gioco gira attorno al mancino Gigi Di Costanzo, giocatore ex olimpionico di grande esperienza, con tanti anni alle spalle in A1 anche con la Pro Recco; altro giocatore di punta il marcatore Fabrizio Buonocore, con un passato in Nazionale. Sarà una bella battaglia: se giocheremo senza sottovalutare l’avversario guardandolo dall’alto della classifica, potremo portare a casa i 3 punti. Non sarà una passeggiata, ma ho visto tutta la squadra concentrata in settimana, perché sappiamo bene che ogni partita è importante e fa storia a sé».

Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar: «Nonostante i 14 punti di differenza in classifica sarà una battaglia, con i tre punti in palio, che per noi riguardano la testa della classifica e per loro la salvezza. Temo profondamente questo match e spero di poter fare rientro a Palermo con un altro risultato utile grazie ad un’altra grande prestazione del nostro gruppo».

Le Formazioni

Studio Senese Cesport: 1.Turiello, 2.Buonocore, 3.Di Costanzo, 4.Parrella, 5.Iodice, 6.Cerchiara, 7.Simonetti, 8.Esposito, 9.Saviano, 10.Femiano, 11.Corcione, 12.D'Antonio, 13.Bouchè - Allenatore: Paolo Iacovelli

TeLiMar: 1.Lamoglia, 2.Tuscano, 3.Galioto, 4.Di Patti, 5.Occhione, 6.Lo Dico, 7.Giliberti, 8.Saric, 9.Lo Cascio, 10.Tabbiani, 11.Fabiano, 12.Migliaccio, 13.Sansone - Allenatore: Zoran Mustur

Arbitri: Alberto Rovida di Cairo M.notte (SV) e Alessio Nicolai di Roma.


08 Febbraio 2019 - 12:11 246