Follieri-Palermo, nuovi dettagli Pronti oltre 50 milioni di euro


il 09 Febbraio 2019 - 10:58 5.340

caos rosanero

Follieri-Palermo, nuovi dettagli
Pronti oltre 50 milioni di euro

Sembrava tutto pronto per essere ratificato. Poi squilla il telefono di Facile e cambia tutto...

PALERMO - Emergono nuovi interessanti dettagli nella trattativa che avrebbe portato Raffaello Follieri a diventare il nuovo proprietario del Palermo calcio. Dettagli che parlano di una somma importante che l'imprenditore nativo di Foggia, probabilmente con un parziale sostegno da parte di terzi, avrebbe investito per togliere dai guai il club di viale del Fante, per la fase finale della stagione e per qualche anno a venire. Stando a quanto si legge stamani sull'edizione palermitana del quotidiano La Repubblica, infatti, Follieri sarebbe stato pronto a investire una somma di denaro superiore ai 50 milioni di euro per prelevare il Palermo dalla Sport Capital Group. Per l'esattezza, la cifra emersa ammonterebbe a 52 milioni e 750mila euro, ovvero il totale del debito che il club di viale del Fante si ritrova a "vantare" nei confronti dei procuratori e il credito che invece vanta nei confronti di Alyssa.

Tra i 22,8 milioni che il Palermo deve vedersi restituire in cassa dopo la cessione del marchio alla società con sede legale in Lussemburgo e i 15 milioni relativi alle commissioni nei confronti dei procuratori dei calciatori che sono arrivati in Sicilia negli ultimi anni, Follieri avrebbe coperto di fatto tutto. A questa somma di denaro si aggiunge quella sensibilmente inferiore, relativa alla gestione del "Renzo Barbera" per le partite interne che mancano da qui alla fine del campionato, calcolando anche l'eventualità di disputare tre partite di playoff oltre alle otto restanti in regular season. Inoltre c'era da valutare la situazione relativa agli stipendi, con un milione e 200mila euro da immettere nelle casse del Palermo entro la deadline del 15 febbraio per evitare la penalizzazione di due punti per mancati adempimenti Covisoc. Una cifra che sarebbe salita fino a 5 milioni per garantire gli emolumenti fino al 30 giugno.

Tutto sembrava filare liscio finchè non è squillato il telefono di Emanuele Facile. A chiamare, con ogni probabilità, Clive Richardson con importanti novità provenienti da Londra. Da qui la notizia della presenza del ricchissimo fondo americano, la York Capital Management, pronto a fare una importante offerta per prelevare il Palermo dalle mani della Sport Capital Group e di conseguenza la decisione concordata dall'amministratore delegato e dal "presidente" per modificare qualcosa nella trattativa con Follieri. Questa modifica ha riguardato alla fine lo spostamento del patto di esclusività nella trattativa con l'imprenditore pugliese fino alle ore 18 di lunedì. Dopodichè, chiunque avrebbe potuto inserirsi nella trattativa e presentare un'offerta migliore o uguale. Staremo a vedere, mancano ancora due giorni ma la sensazione è che qualcosa dovrà necessariamente muoversi.


il 09 Febbraio 2019 - 10:58 5.340