Disastro Catania, pesante ko La Viterbese vince 2-0


il 24 Febbraio 2019 - 17:04 961

Calcio Serie C

Disastro Catania, pesante ko
La Viterbese vince 2-0

Prova inconcludente degli uomini di Sottil

CATANIA - Mortificante sconfitta per il Catania che cade ancora in trasferta al termine dell’ennesima prova inconcludente degli uomini di Sottil. La Viterbese Castrense ci mette pochissimo per imporre la sua maggiore freschezza atletica e mentale, sbloccando il punteggio grazie alla distrazione di Pisseri che si lascia sfuggire di mano un innocuo tiro-cross mentre, alle sue spalle, Polidori è lesto a spedire in gol con il pallone che picchia contro la parte inferiore della traversa per poi varcare la linea di porta. Lo stesso Polidori va, poi, vicino al raddoppio e Pisseri si salva sul tentativo insidioso di Tsonev. I rossazzurri non riescono ad avvicinarsi con convinzione alla porta avversaria e, allo scadere del primo tempo e dopo l’infortunio occorso ad Esposito sostituito da Carriero, sono i laziali a raddoppiare: Aya trattiene Tsonev in piene area e, dagli 11 metri, Polidori trasforma impeccabilmente il penalty che chiude praticamente i conti. Nella ripresa, Sottil le tenta tutte, inserendo man mano Sarno (al debutto il campionato), Curiale, Brodic e Angiulli ma la musica non cambia. Sarno non sfrutta una buona opportunità e gli ospiti sono troppo macchinosi con Lodi che sbaglia più del dovuto. La Viterbese sfiora addirittura il tris con il palo colpito dal Baldassin ma il risultato non cambia più. Per il Catania è notte profondissima!

VITERBESE CASTRENSE- CATANIA 2 – 0

VITERBESE CASTRENSE (3-5-2) – Valentini, Atanasov, Rinaldi, Sini (k), De Giorgi (dal 45°s.t. Coda), Baldassin, Damiani (dal 45°s.t. Palermo), Tsonev (dal 16°s.t.Cenciarelli), Mignanelli, Polidori (dal 28°s.t. Ngissah), Vandeputte (dal 28°s.t. Zerbin).

A disposizione: Thiam, Milillo, Sparandeo, Coppola, Artioli, Pacilli, Molinaro.

Allenatore: Antonio Calabro.

CATANIA (4-3-3) – Pisseri, Aya, Esposito, (dal 38°s.t. Carriero) Silvestri, Baraye, Lodi, Biagianti (k) (dal 28°s.t. Angiulli), Rizzo (dal 1°s.t. Sarno), Manneh (dal 17°s.t. Brodic), Marotta, Di Piazza (dal 17°s.t. Curiale).

A disposizione: Pulidori, Lovric, Marchese, Valeau, Bucolo, Liguori.

Allenatore: Andrea Sottil.

Arbitro:  Giacomo Camplone di Pescara.

Assistenti: Mirco Carpi Melchiorre (Orvieto) e Francesco Gentileschi (Terni).

Reti: 3°p.t. Polidori (VT); 45°p.t. Polidori (VT) su rigore.

Ammoniti: Silvestri (CT); Aya (CT); Vandeputte (VT); Polidori (VT).

Espulsi: //


Indisponibili: Calapai, Ciancio, Di Grazia e Llama (CT); Luppi, Forte (VT).

Primo tempo (2-0)

2° punizione dal limite di Vandeputte, alta;

3° Viterbese in vantaggio: Pisseri pasticcia  sul cross da destra e Polidori spedisce in rete con un forte tiro che manda il pallone a picchiare contro la traversa e quindi oltre la linea: 1-0 !

4° girata di Baldassin parata a terra da Pisseri;

17° Pisseri nega a Tsonev il raddoppio deviando in corner la forte conclusione;

28° tiraccio di Rizzo… alle stelle;

35° Polidori manca il raddoppio mandando, di testa, fuori di pochissimo sul cross di Mignanelli;

38° si infortuna Esposito: il Catania è costretto a mandare in campo Carriero;

41° girata di Baldassin, alta;

44° rigore per la Viterbese: Aya atterra Tsonev e viene anche ammonito; 45° dagli 11 metri, Polidori raddoppia: 2-0 !

46° dopo un minuto di recupero, il primo tempo si chiude con la Viterbese in doppio vantaggio su uno squallido Catania;


Secondo tempo (2-0)

1° nel Catania, Sarno prende il posto di Rizzo;

3° su cross dalla bandierina, Polidori di testa manda di poco a lato;

11° Sarno si libera bene in area ma poi non riesce a concludere efficacemente;

14° Sarno raccoglie un pallone respinto dalla difesa laziale e tira dal limite ma il pallone viene deviato in corner;

16° nella Viterbese, Tsonev lascia il posto a Cenciarelli;

17° nel Catania, Curiale e Brodic sostituiscono Di Piazza e Manneh;

18° tiro alto di Damiani;

19° tiro alto di Marotta;

28° nel Catania, Angiulli sostituisce per Biagianti mentre nella Viterbese,  Ngissah e Zerbin rilevano Vandeputte e Polidori;

32° Marotta tenta la sforbiciata, viene sbilanciato ma l’arbitro lascia proseguire;

36° palo colpito da Baldassin;

44° Valentini manda in angolo la conclusione di Brodic;

45° nella Viterbese, De Giorgi  e Damiani lasciano il posto a Coda e Palermo;

45° concessi 4 minuti i recupero;

49° finisce 2-0!


il 24 Febbraio 2019 - 17:04 961