Andros, arriva Umbertide Coppa: "Partita molto difficile"


08 Marzo 2019 - 16:16 318

basket femminile - serie a2

Andros, arriva Umbertide
Coppa: "Partita molto difficile"

La squadra palermitana vuole riscattarsi dopo il ko dell'andata.

PALERMO - Partita molto difficile per AndrosBasket Palermo che sabato alle ore 19 al PalaMangano ospita l’insidiosa PF Umbertide.

La formazione palermitana, sconfitta dalle umbre per 71-56 all’andata, cerca di “vendicarsi” sebbene in condizioni parecchio complesse. Sarà indisponibile infatti la playmaker Rosa Cupido (bronchite), una delle giocatrici più in forma del momento e decisiva nella vittoria esterna su Faenza. Inoltre, c’è il serio rischio di trovarsi di fronte a un ambiente davvero caldo pur trovandosi in casa, con la squadra ospite che dovrebbe portare con sé un nutrito seguito da Umbertide, una tifoseria decisamente calda e accesa. Sicuramente nota di merito per l’entusiasmo dei tifosi umbri, che si cimenteranno nella trasferta più lunga del campionato, in una partita di una fase interlocutoria del torneo (considerata anche la formula), per pura passione e amore per la loro squadra!

Umbertide è una formazione che sta sicuramente superando le aspettative d’inizio stagione, occupando stabilmente e con merito il sesto posto grazie soprattutto a uno spettacolare record casalingo (10-1 in casa). La giocatrice di riferimento è la guardia Federica Giudice, classe 2000 migliorata esponenzialmente sotto la saggia guida di coach Contu, ma da non sottovalutare anche la straniera Andrijana Cvitkovic e l’ala Giulia Prosperi.

Coach Santino Coppa presenta così l’avversaria: "Umbertide all’andata ci ha fatto passare forse la più brutta serata della stagione, andando a scalfire qualche nostra certezza. Fecero una gran partita, vincendo meritatamente. Nello sport c’è sempre un senso di rivalsa e di rivincita, cercheremo di dar pan per focaccia pur sapendo che è una partita abbastanza difficile". La partita per AndrosBasket ha contorni sicuramente rilevanti in classifica: il primo posto è vicino, ma soprattutto difendere il secondo posto e un buon posizionamento nel tabellone Playoff è necessario, anche per una questione psicologica e di morale.


08 Marzo 2019 - 16:16 318