Pall. Trapani, parla Parente: "Con Treviglio scontro diretto"


16 Marzo 2019 - 10:30 178

basket

Pall. Trapani, parla Parente:
"Con Treviglio scontro diretto"

Il tecnico dei granata ha parlato alla vigilia della sfida valida per la venticinquesima giornata del campionato di Serie A2

TRAPANI - Si è svolta questo pomeriggio, con inizio alle ore 17.00, presso la sala stampa Cacco Benvenuti del Pala Conad, la conferenza stampa pre-gara della 2B Control Trapani. E' stata presentata la partita contro Treviglio, valida per la venticinquesima giornata della Serie A2 Old Wild West girone Ovest. Ha risposto alle domande dei giornalisti presenti il coach della Pallacanestro Trapani Daniele Parente.

Daniele Parente (coach 2B Control Trapani): “Ci sono sei finali da giocare: Treviglio è davanti a noi in classifica ma sarà uno scontro diretto. Treviglio fa dell’atletismo il suo punto di forza, sono bravissimi nell’1vs1 ed amano correre. Il sistema di Vertemati, che da tanti anni allena lì, ha portato i suoi frutti. Da parte nostra dovremo essere bravi a limitare al minimo le palle perse per non permettere loro di lanciarsi in transizione. Treviglio ha tanti giovani, alcuni hanno però esperienza in questo campionato come Pecchia, Palumbo e Caroti ma, vicino a loro, ci sono anche dei veterani come Roberts, Borra e Reati. Il minutaggio dipende da come va la partita e da quello che riteniamo possa essere l’assetto migliore. Renzi ha tutte le carte in regola per mettere in difficoltà il suo marcatore diretto ma dovrà attingere a tutto il suo enorme bagaglio tecnico. Clarke e Ayers, così come Marulli e Czumbel, non sono ancora al meglio, vuoi per i postumi degli infortuni vuoi per l’influenza. Dobbiamo ripartire dagli ultimi due quarti di Bergamo quando ho visto una squadra attenta e concentrata su ogni possesso. Rispetto al girone di andata prendiamo meno punti ed abbiamo lavorato tanto in difesa ma il nostro DNA è votato all’attacco. A volte ci fidiamo troppo delle nostre doti balistiche ed invece dobbiamo interiorizzare il più possibile il fatto che un buon attacco nasce spesso da una grande difesa. In linea di massima, se Siena non sarà esclusa, per essere sicuri dell’accesso ai playoff servono 4 vittorie; abbiamo tante chance di accedere alla post season e dobbiamo capire che dipende tutto da noi: pensiamo una partita alla volta”.


16 Marzo 2019 - 10:30 178