AndrosBasket, maledizione Crema Le lombarde vincono 75-61


23 Marzo 2019 - 12:05 365

Basket femminile

AndrosBasket, maledizione Crema
Le lombarde vincono 75-61

Vittoria meritata per la formazione cremasca, che è parsa più lucida e in migliori condizioni fisiche e nervose rispetto alle palermitane

PALERMO - Si ferma ai quarti l’avventura in Coppa Italia di AndrosBasket: palermitane di nuovo vittime della maledizione di Crema, vittoria delle lombarde per 61-75.


Vittoria meritata per la formazione cremasca, che è parsa più lucida e in migliori condizioni fisiche e nervose rispetto alle palermitane. La possibilità di usufruire di rotazioni in più, con giocatrici di spessore dalla panchina (31 punti dalle “riserve”, di sostanza ma non di fatto), ha sicuramente reso più facile la vita a Crema e orientato molto la partita. La profondità dei roster (e anche le migliori condizioni: Cupido giocava col naso malconcio, Vandenberg con una distrazione di primo grado al retto femorale, altre giocatrici sono state vittime di acciacchi in settiman) è stata una costante dei quarti di questa Coppa, che hanno visto prevalere spesso le squadre in grado di trovare più punti dalla panchina: basti pensare a Costa Masnaga su La Spezia (22-14), a Faenza su Alpo (25-10). E, nell’ultimo quarto di finale, la più lunga Moncalieri (nove giocatrici in rotazione contro sette) su Campobasso.

AndrosBasket aveva illuso di poter eludere le leggi della matematica con un discreto primo parziale (2-9 in apertura) concluso sul 19-18. Poi però è venuta fuori Crema che è riuscita a trovare risorse dalla panchina e dal mortifero tiro da fuori: 13 triple a segno, un ottimo 43% su 30 tentativi, con la squadra di Sguaizer sempre brava a punire la zona di AndrosBasket. Dall’altra parte tante difficoltà in uno contro uno e nel superare un avversario fresco, sveglio e lesto nello sporcare sempre ogni tipo di soluzione: l’allungo lombardo è poderoso nel secondo quarto, 28-39 all’intervallo lungo.

Nel terzo parziale AndrosBasket, pur essendo lontana dalle sue migliori prestazioni, trova un po’ di ritmo in attacco, soffrendo troppo però in difesa contro una squadra che può contare tante frecce al proprio arco. Le palermitane concludono a -8 il terzo parziale, sul 49-57. In apertura del quarto, -5 AndrosBasket, poi il definitivo parziale spezzagambe di Crema condito dalle solite triple (una anche abbastanza estemporanea di una scatenata Caccialanza, 15 punti). Il punteggio finale, 61-75, è anche poco generoso anche se rimane innegabile come Crema abbia vinto la partita con ampio merito mostrando un ottimo gioco di squadra, idee chiare e una mentalità sicuramente vincente.

Una buona lezione di AndrosBasket in vista del rush finale del Girone Sud: le prime tre teste di serie del campionato sono uscite tutte ai quarti e sarà interessante capire come affronteranno questi passi falsi. A cominciare dal match del 30 marzo tra Palermo e La Spezia, proprio al PalaMangano. Da adesso in poi tante partite pesanti e la resa sotto pressione verrà messa a dura prova, come successo con Crema. Ci si rituffa nel campionato con la stessa mentalità di prima, lavorare sodo sapendo che servirà una resa vicina alla perfezione per portare a casa traguardi importanti.

Una parola va di certo spesa per la grande organizzazione improntata dalla Magnolia Basket Campobasso all’evento: una festa del basket, con tantissimi eventi collaterali e una “copertina” ben confezionata con spettacolo dentro e fuori dal campo. Dalla nostra società i più sinceri complimenti al sodalizio molisano per l’accoglienza e aver fatto vivere un’esperienza comunque intensa. Alle squadre rimaste in corsa, un grande in bocca al lupo e l’augurio di vedere una grande pallacanestro nelle tre partite rimaste nei prossimi due giorni.

All’interno della manifestazione per AndrosBasket c’è stato spazio per il progetto europeo “Road Towards the European Election”, con le nostre ragazze testimonial della campagna “Stavolta voto”. Per tutte le informazioni, con l’approfondimento su ogni attività UE, vi rimandiamo al nostro sito web androsbasketpalermo.it.
Tabellino LBF

AndrosBasket Palermo - Parking Graf Crema 61-75 (19-18, 28-39, 49-57, 61-75)
ANDROSBASKET PALERMO: Manzotti 2 (1/7, 0/5), Russo* 15 (2/9, 0/1), Novati NE, Cappelli NE, Cupido* 7 (2/4 da 2), Cutrupi NE, Miccio* 12 (3/102/10), Verona* 14 (5/11, 0/1), Casiglia NE, Vandenberg* 11 (5/9 da 2), Caliò NE.
Allenatore: Coppa S.
Tiri da 2: 18/50 - Tiri da 3: 2/17 - Tiri Liberi: 19/26 - Rimbalzi: 38 11+27 (Vandenberg 13) - Assist: 8 (Miccio 3) - Palle Recuperate: 2 (Manzotti 2) - Palle Perse: 10 (Manzotti 4)

PARKING GRAF CREMA: Melchiori* 8 (1/4, 2/6), Nori* 7 (3/9 da 2), Capoferri 7 (0/3, 1/3), Iuliano 3 (1/1 da 3), Blazevic* 10 (2/5, 2/4), Caccialanza 15 (1/1, 4/8), Parmesani* 4 (2/4, 0/1), Cerri 2 (1/1 da 2), Degli Agosti NE, Grassia 4 (2/4, 0/1), Parmesani NE, Rizzi* 15 (2/5, 3/6).
Allenatore: Sguaizer D.
Tiri da 2: 14/36 - Tiri da 3: 13/30 - Tiri Liberi: 8/14 - Rimbalzi: 47 11+36 (Rizzi 12) - Assist: 19 (Melchiori 4) - Palle Perse: 18 (Rizzi 4)
Arbitri: Gallo S., Mura E.


23 Marzo 2019 - 12:05 365