Palermo, Foschi sereno: "Cessione? Stiamo lavorando"


23 Marzo 2019 - 10:26 3.186

Calcio - Serie B

Palermo, Foschi sereno:
"Cessione? Stiamo lavorando"

Le parole del presidente rosanero: "Mi sono stancato di tutti questi discorsi: pensiamo alle partite e a concludere al meglio il campionato"

PALERMO - Si è svolta ieri l’assemblea della Lega B. Il presente anche il presidente del Palermo Rino Foschi, il quale ha aggiornato i vertici dell'attuale situazione che sta vivendo il club di viale del Fante. Intervistato da Il Giornale di Sicilia, il dirigente romagnolo si è soffermato a parlare delle trattative per la cessione della società: “Si sta lavorando per riuscire a fare una cosa seria e professionale. Non c’entra la Federazione e non c’entra la Lega. Sono io che voglio vendere il Palermo a delle persone giuste e sono queste persone giuste che stanno valutando tutto, dalla A alla Z. Per questo ci vuole un po’ di tempo e non è una roba semplice, perché con i problemi avuti da questa società non si può fare una cessione da un giorno all’altro“.

Foschi ha però sempre la testa al campo e pensa a concludere la stagione centrando l'obiettivo della promozione. Intervistato da La Repubblica ha aggiunto: “È tutto a posto non avevo nessun incontro in programma con Balata, ci siamo visti all’assemblea di Lega così come ho visto gli altri. Ho pagato gli stipendi e siamo in regola. Mi sono stancato di tutti questi discorsi: pensiamo alle partite e a concludere al meglio il campionato".

Infine, il presidente del Palermo ha sottolineato: "Si sa che cerchiamo un padrone e prima che finisce il campionato lo dobbiamo trovare. Altri club hanno fatto concordati, non hanno pagato premi e nessuno ha detto niente. Perché chiedono sempre del Palermo e non del Foggia o dello Spezia? Ci sono persone che vogliono il male del Palermo. Follieri? Non è vero niente“.


23 Marzo 2019 - 10:26 3.186