Palermo, vittoria per la A Col Benevento decidono gli ex


il 14 Aprile 2019 - 19:53 15.249

CALCIO - SERIE B

Palermo, vittoria per la A
Col Benevento decidono gli ex

Grande gara dei rosanero al 'Vigorito'. Decidono i gol di Nestorovski e Puscas e le parate di Brignoli.

PALERMO - Un successo che profuma di serie A. La seconda vittoria di fila in uno scontro diretto che allontana stavolta il Benevento di Bucchi e avvicina la coppia di testa composta da Brescia e Lecce. Il Palermo di Roberto Stellone centra ancora tre punti, stavolta in trasferta contro i sanniti, chiudendo il trittico di gare terribili contro Pescara e Hellas Verona con un bottino di sei punti che gli consentono di guardare alle prossime sfide con grande entusiasmo. A decidere sono gli ex Brignoli con tantissime parate salvarisultato e Puscas che da subentrato ha realizzato il gol del 2-0. Nel primo tempo nel frattempo Nestorovski aveva sbloccato con il suo dodicesimo gol stagionale. Inutile la rete di Asencio nel finale per i campani. 

SEMPRE NESTOGOL Il pallino del gioco lo gestiscono sin dall’inizio i padroni di casa che attaccano con grande veemenza e pressano i portatori di palla rosanero che però non vanno in crisi. Le occasioni migliori sono quelle capitate sui piedi di Ricci che ci prova subito con un pallonetto da quasi metà campo a voler sorprendere Brignoli con il pallone che però prende una traiettoria lontanissima dalla porta controllata dall’ex del match. Lo stesso Ricci poco dopo ci riprova stavolta cogliendo la traversa piena con Brignoli inutilmente proteso nel tentativo di deviare. A passare in vantaggio sono però gli ospiti grazie al solito Nestorovski. Il macedone, servito da Jajalo nel cuore dell’area sannita, controlla e supera Montipò per l’1-0 rosanero che sarà lo stesso risultato con cui si chiuderà il primo tempo 

BRIGNOLI SUPER Nella ripresa i sanniti attaccano a testa bassa arrabbiati dallo svantaggio subito nei minuti finali del primo tempo e cingono d’assedio la porta di Brignoli che risponde a tutte le conclusioni che convergono verso i suoi pali. Il portiere è straordinario in almeno tre occasioni su conclusioni di Coda, Bonaiuto e Viola. Stellone allora mette in campo Puscas e l’altro ex punisce con un’azione di contropiede conclusa col gol del raddoppio a superare Montipò. Nel finale di match il Benevento si getta in avanti alla ricerca del gol quantomeno della bandiera che arriva con Asencio. I minuti finali sono abbastanza tesi ma i rosa riescono a portare a casa una vittoria fondamentale per la corsa alla serie A diretta.

IL TABELLINO

Marcatori: Nestorovski 41', Puscas 75', Asencio 88'.

BENEVENTO: 12 Montipò, 11 Maggio (cap.), 5 Antei, 35 Caldirola, 16 Improta, 4 Del Pinto (Insigne 75'), 10 Viola, 25 Bandinelli, 27 Ricci (Asencio 62'), 9 Coda, 33 Armenteros (Bonaiuto 75'). A disp: 22 Gori, 3 Letizia, 7 Di Chiara, 8 Tello, 13 Tuia, 14 Volta, 18 Gyamfi, 34 Crisetig, 36 Vokic. All: Cristian Bucchi. 

PALERMO: 1 Brignoli, 14 Salvi, 24 Szyminski, 5 Rajkovic, 19 Aleesami, 35 Murawski, 8 Jajalo, 32 Haas (Pirrello 84'), 20 Falletti (Fiordilino 78'), 30 Nestorovski (Puscas 78'), 9 Moreo. A disp: 22 Pomini, 33 Alastra, 3 Rispoli, 4 Accardi, 7 Lo Faso, 10 Trajkovski, 13 Ingegneri, 27 Mazzotta. All: Roberto Stellone.

ARBITRO: Davide Ghersini (Genova).

NOTE - Ammoniti: Haas 53', Jajalo 60', Caldirola 65', Bandinelli 72', Rajkovic 73', Salvi 77', Moreo 92'.


il 14 Aprile 2019 - 19:53 15.249